Cultura & SpettacoliFollonica

“Tutti leggono Dante”: i follonichesi interpretano il V° canto del Purgatorio

In occasione del “Dantedì” del 25 marzo e delle celebrazioni nel 700° anniversario dalla morte di Dante Alighieri, il Comune di Follonica e il Teatro Fonderia Leopolda presentano il loro particolare omaggio al sommo poeta. Un video, della durata di circa 15 minuti, dove tanti cittadini di Follonica si sono prestati alla lettura della Divina Commedia e precisamente del V° canto del Purgatorio.

È il canto della “Pia”, per intendersi, quello del “Siena mi fé, disfecemi Maremma” con il quale il Comune di Follonica e il Teatro Fonderia Leopolda presenteranno il loro particolare omaggio a Dante Alighieri.

Due terzine per ogni lettore, in tanti hanno partecipato: dal barista alla libraia, dal calzolaio all’avvocato, dalle operatrici sanitarie addette ai tamponi alla ristoratrice, dalla maestra elementare al giocatore di hockey, dal giovane studente all’anziano partigiano. Ovviamente non manca il contributo degli assessori comunali e del sindaco Andrea Benini, oltre al finale a sorpresa del direttore artistico Eugenio Allegri, la cui voce appare come evocata nel teatro cittadino, da troppo tempo vuoto e con il sipario ancora chiuso.

“Abbiamo pensato a una lettura corale – dichiara Eugenio Allegri, che introduce il video – di un canto che, oltre a essere molto conosciuto, è anche, purtroppo, attuale. Ci troviamo nella seconda balza dell’anti purgatorio, dove Dante e Virgilio incontrano le anime di coloro che sono morti in modo violento. Queste anime scontano la colpa di aver ignorato in vita misericordia di Dio e solo solo in punto di morte lo invocano, chiedendo perdono con un estremo pentimento. Sono dei negligenti, pertanto, e questa loro negligenza può essere letta, oggi, come una sorta di ammonimento verso quella parte di umanità che, negligentemente, incurante dei bisogni condivisi, ancora deve fare atto di pentimento sincero e profondo, per le gravi ferite causate a chi, dai propri simili, non pensava di doversi difendere”.

“Questa è una delle prime iniziative legate a Dante Alighieri, assieme al lavoro che stanno facendo le scuole di Follonica – dichiara l’assessore alla cultura Barbara Catalani –. Altri eventi ci saranno nel corso dell’estate anche con spettacoli teatrali e inoltre stiamo pensando a una sorta di Festival dei Canti, dedicato ovviamente alla Commedia dantesca, da realizzare tra ottobre e dicembre 2021 assieme alle scuole di Follonica, con la direzione artistica del Teatro“.

Il video “Tutti leggono Dante“, nel frattempo, sarà disponibile on line a partire dal 25 marzo, sui canali YouTube del Teatro Fonderia Leopolda e sulle pagine Facebook dell’amministrazione comunale e del teatro stesso.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button