Castiglione della PescaiaNotizie dagli Enti

Turismo, record di presenze a Castiglione: “Nel 2019 superata quota 1 milione e 600mila”

Molte le proposte operative pervenute all'amministrazione comunale per il 2020

Giovedì 9 gennaio, all’interno della sala consiliare di via Cesare Battisti, in occasione dell’assemblea pubblica, il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani e gli assessori che compongono la sua Giunta si sono confrontati con una platea di cittadini e addetti ai lavori sulla programmazione turistica del 2020 e sulle indicazioni di lavoro emerse durante i nove incontri tematici che si sono svolti in occasione del percorso partecipativo de “Il turismo delle idee”.

«Nel corso degli incontri, che hanno visto la partecipazione di oltre 300 cittadini, operatori e rappresentanti di associazioni – afferma Farnetani, sono stati affrontati temi rilevanti per lo sviluppo di un importante settore della nostra economia, come è appunto il turismo. Proseguiamo nella programmazione finalizzata a valorizzare il sistema accoglienza del nostro paese per offrire sempre migliori servizi e opportunità ai nostri ospiti».

«Progettare un’azione condivisa con gli addetti ai lavori – sostiene l’assessore al turismo Susanna Lorenziniè il proseguimento costante della valorizzazione di tutte le risorse presenti nel territorio. Preparare le basi per accrescere lo sviluppo, consolidando gli obiettivi ed il target, sono le nostre priorità».

Molte le proposte operative pervenute all’amministrazione comunale durante i nove incontri dopo aver analizzato la stagione trascorsa, a partire dai numeri delle presenze turistiche del 2019 che hanno dimostrato, ancora una volta, l’attrattività turistica di Castiglione della Pescaia.

«Castiglione della Pescaia – spiega il sindacosi dimostra in leggera controtendenza rispetto a diverse località balneari registrando un aumento di presenze intorno al 9% rispetto al 2018. Per la prima volta in assoluto ci attestiamo sul milione e mezzo di presenze nelle strutture ricettive e con la quota degli affitti brevi superiamo quota 1 milione e seicentomila. I dati, non ancora certificati, sono confermati dall’incremento delle entrate dell’imposta di soggiorno 2019. Nel complesso abbiamo avuto un incremento di oltre 40mila euro, portando l’incasso complessivo a oltre 800 mila euro».

«Importanti sono stati gli investimenti nel campo del turismo – continua l’assessore al turismo –, nel complesso sono stati investiti 1 milione e 180mila euro. Interventi per la promozione, per eventi di accoglienza e legati alle giornate europee dello sport e per la valorizzazione dei centri culturali e storici del nostro territorio, quali il museo di Vetulonia, Casa Ximenes e la sala espositiva di Buriano».

«Ai presenti all’assemblea – rivela Farnetaniabbiamo illustrato i programmi 2020, partendo dalle risultanze emerse nei vari incontri e dalle previsioni di interventi approvati nel bilancio di previsione e nel piano triennale delle opere pubbliche 2020. Abbiamo confermato il progetto mobilità elettrica con alcune variazioni ai percorsi, inclusi collegamenti urbani in via sperimentale a Punta Ala, sarà revisionato il regolamento dei suoli pubblici per premialità nei confronti di operatori commerciali che garantisco aperture e servizi nei periodi aprile/ottobre, predisporremo una nuova regolamentazione di accesso alle aree Ztl, ampliando quella in piazza Pascoli, e procederemo con il rifacimento della segnaletica verticale e orizzontale».

«Prosegue la formazione e l’informazione continua agli operatori del turismo – ricorda l’assessore Lorenzini con il potenziamento dell’attività formativa, riproponendo il “Patentino dell’ospitalità”, e con l’organizzazione di corsi di formazione a sostegno delle imprese del commercio e del turismo»

«I presenti all’assemblea – spiega Farnetanisono stati informati anche sugli interventi strutturali messi in cantiere dal Comune, che vanno dalla riqualificazione del lungomare di via Roma, che prevede una spesa di 1milione e 450mila euro, dalla realizzazione della Ciclovia Tirrenica per un importo di 2milioni e 300mila euro, al riequilibrio e rinascimento dell’arenile di Castiglione della Pescaia, da eseguirsi in 2 fasi per 11milioni e 500mila euro, e per quello di Punta Ala sono stati stanziati 5milioni e 100mila euro. Saranno sistemati inoltre alcuni fondi stradali».

Confermato durante la riunione anche lo scadenzario di presentazione della programmazione degli eventi organizzati dal Comune. Le giornate europee dello sport, che prenderanno il via l’11 aprile e si chiuderanno il 21 giugno, verranno ufficializzate entro il mese di febbraio, il calendario degli eventi estivi prima delle festività pasquali e la programmazione natalizia entro fine ottobre.

«Un programma impegnativo sia per il Comune, ma anche per le imprese e l’intera cittadinanza – conclude il sindaco Farnetani, stante il rilievo economico di questo settore. Abbiamo chiesto una partecipazione diretta delle imprese per la gestione della promozione turistica valorizzando il piano operativo di Toscana Promozione Turistica, recentemente approvato, per partecipazione a fiere generaliste e alle altre iniziative di promozione di prodotto. Alle associazioni economiche, culturali e sportive del territorio chiediamo la massima collaborazione per la redazione dei programmi di accoglienza e sviluppo di iniziative per meglio presentare il nostro territorio agli ospiti».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button