Pubblicato il: 9 Agosto 2017 alle 15:55

AttualitàGrosseto

Nasce il “Trofeo Grosseto è possibile”: atleti e ragazzi disabili giocano in coppia per Telethon

La Asd Beach Sport Maremma organizza un torneo di beach tennis. Non la competizione tradizionale, ma di qualcosa di molto più prezioso dal punto di vista sociale e sportivo: protagonisti saranno infatti atleti e giovani disabili che, in coppie, si sfideranno sulla sabbia.

E’ il “I Trofeo Grosseto è possibile“, organizzato in collaborazione con la onlus Tutto è possibile martedì 29 e mercoledì 30 agosto, dalle 20 in poi. La location sarà l’impianto di beach tennis, che si trova in via Scopetani a Grosseto, all’interno della Cittadella dello studente.

L’iniziativa – dichiara il vicepresidente di Beach sport Maremma Luciano Langellanasce dalla volontà di far praticare questo sport anche a ragazze e ragazzi con disabilità, giocando un torneo in coppia con un normodotato“.

Per questo la manifestazione vedrà impegnati anche il Comitato provinciale Csen di Grosseto, attivo nella promozione sportiva, e la PlanetOne, realtà impegnata nella formazione e nell’inserimento nel mondo del lavoro dei ragazzi disabili. Sarà inoltre presente anche la Beach tennis accademy grossetana, che individuerà gli atleti per formare le coppie con i ragazzi della onlus. Non mancherà infine Telethon (cui sarà devoluto il ricavato), che metterà invece a disposizione premi e gadget per tutti i partecipanti.

Tutti questi soggetti insieme – dichiara il vicesindaco di Grosseto, Luca Agresti sono riusciti a creare un’ottima occasione di crescita e divertimento per i giovani con disabilità, ma anche per chi, con loro, è pronto a mettersi in gioco aprendo a nuove sfide. Segno che quando si uniscono le forze i risultati arrivano: e l’amministrazione comunale non poteva certo tirarsi indietro, con l’obiettivo che questo evento diventi un appuntamento fisso in città“.

Anche l’assessore al sociale Mirella Milli accoglie con entusiasmo l’iniziativa: “L’estate si chiuderà in bellezza per molti giovani del territorio che aderiscono all’associazione Tutto è possibile – spiega –: lo sport è parte integrante della vita e, così come il lavoro, può dare grandi opportunità di inserimento, ma anche di serenità. Siamo convinti che questo torneo ne darà conferma“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su