Colline MetallifereCultura & Spettacoli

18 piccoli balestrieri per il “Torneo di San Cerbone”: vince Filippo Franchellucci

Sono stati ben 18 i piccoli balestrieri che hanno partecipato al “Torneo di San Cerbone” domenica 17 ottobre, a Massa Marittima.

Giunto alla sua terza edizione, il torneo di tiro con la balestra è riservato ai giovani fino a 14 anni che appartengono alla Società dei Terzieri massetani.

Vincitore è stato Filippo Franchellucci, secondo si è classificato Lorenzo Spinelli, entrambi del Terziere di Cittanuova, terza si è classificata Sara Comparini, del Terziere di Cittavecchia.

Questo l’elenco dei balestrieri in gara: Arnaldi Elia, Badalati Luca, Cappellini Edoardo, Cheli Niccolò, Comparini Sara, Conedera Giacomo, Coreani Francesca, Ferrari Teresa, Francardi Xavier, Francioli Luca, Franchellucci Filippo, Giovannetti Alice, Panci Alessio, Romei Sara, Spinelli Lorenzo, Sumin Agnese,Ugolini Ettore, Zanchini Ginevra.

“Il ‘Torneo di San Cerbone’ dei piccoli balestrieri – spiega il rettore Angelo Soldatini conclude l’attività agonistica annuale e quest’anno coincide con la chiusura del triennio sociale, infatti il 28 novembre i Terzieri andranno alle urne per rinnovare i consigli e il magistrato. Da tre anni la Società ha arricchito la festa di San Cerbone, patrono della città e della diocesi, aggiungendo ai tradizionali riti anche il torneo dei piccoli balestrieri e lo abbiamo voluto nella piazza principale per offrire ai giovani un bel momento di gioia e divertimento e ringraziarli per l’impegno e la passione che mettono in questa attività. Lo stesso ringraziamento alle famiglie, all’amministrazione comunale e al Vescovo Carlo Ciattini, che ci ha permesso di svolgere questa gara sul sagrato della cattedrale.  Da sottolineare il crescente numero di femmine che si avvicinano anche a questo sport: quest’anno sono state ben sette su 18  balestrieri in gara. Un bel segnale che lascia ben sperare per il futuro della Società.

Prima della gara il vicario tecnico Davide Michelini ha salutato i piccoli balestrieri e le loro famiglie ringraziandoli per l’impegno profuso. Successivamente il rettore Angelo Soldatini ha esortato i piccoli balestrieri a coltivare con impegno le loro passioni con l’augurio che diventino i balestrieri di domani. Il rettore ha ringraziato il vicario tecnico Davide Michelini e i nunci dei tre Terzieri, Mauro Benini per Borgo, Walter Bertella per Cittavecchia, Angelo Berretti per Cittannova, che curano la formazione dei bambini.

La gara vuole essere un momento di aggregazione – afferma il rettoreche rientra nel progetto formativo dei giovani che la Società sta realizzando per  tramandare le tradizioni della città del Balestro alle nuove generazioni. La gara si è tenuta nella bella cornice del sagrato della cattedrale in un pomeriggio dalle temperature ancora miti ed ha richiamato numeroso pubblico. Oltre naturalmente ai familiari dei giovani balestrieri, erano presenti anche numerosi turisti stranieri che in questo autunno affollano ancora le città d’arte”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button