Attualità

Vaccino Covid: terze dosi anche negli hub aziendali

Le imprese e associazioni di categoria toscane, già dal mese di dicembre, potranno nuovamente aprire hub vaccinali aziendali, tramite i quali offrire la terza dose ‘booster’ anti-Covid19 ai lavoratori e ai loro familiari, di età maggiore di 18 anni, che abbiano completato il ciclo primario vaccinale da almeno cinque mesi (150 giorni). Negli hub aziendali potrà, inoltre, essere offerta la vaccinazione con prima e seconda dose a tutti coloro che non l’abbiano ancora effettuata.

L’obiettivo è quello di raggiungere più persone possibili e in modo rapido attraverso anche questo ulteriore canale vaccinale messo a loro disposizione, vista, fra l’altro, la positiva esperienza di collaborazione con le aziende e le associazioni di categoria, che ha consentito di somministrare – nei mesi estivi di giugno, luglio e agosto scorsi – circa 20mila dosi negli hub aziendali.

Il vaccino, fornito dalla Regione, è adesso quello prodotto dalla casa farmaceutica Moderna: ogni fiala di questo vaccino consente la somministrazione di 22 dosi booster.

La soglia minima, che deve essere garantita per l’apertura dell’hub aziendale, è di 110 dosi (corrispondenti a 5 fiale di Moderna) da inoculare nell’arco dei 30 giorni consentiti dalla data di scongelamento del siero. Questa soglia minima è stata fissata dalla Regione in accordo con le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali, in un’apposita riunione, svoltasi nei giorni scorsi.

Le realtà interessate a partecipare alla campagna di vaccinazione in azienda potranno richiedere i necessari chiarimenti tecnici al seguente indirizzo e-mail: giovanna.bianco@regione.toscana.it.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button