Pubblicato il: 22 Settembre 2018 alle 13:00

CronacaGrossetoIn evidenza

Tenta di estorcere denaro ad un familiare e lo accoltella: arrestato cinquantenne

Nella prima mattinata del 19 settembre, il pronto soccorso dell’ospedale Misericordia di Grosseto ha segnalato alla sala operativa della Questura che era giunto presso il nosocomio un cittadino italiano di 57 anni che presentava delle evidenti ferite da arma da taglio al volto ed all’addome, senza essere in pericolo di vita.

L’uomo è stato poi dimesso con una prognosi di 20 giorni dopo l’intervento dei sanitari che hanno provveduto a suturare le ferite, due sul viso ed una in corrispondenza del fianco sinistro.

Sono così intervenuti immediatamente gli uomini della Squadra Volante ed il personale della Squadra Mobile che hanno avviato le attività investigative in merito.

E’ emerso che il ferito era stato colpito, poco prima, con un’arma da taglio a seguito del suo rifiuto di consegnare una somma di denaro pari a 500 euro richiestagli, senza titolo e con modalità riconducibili ad un contesto estorsivo, da una persona di 50 anni gravitante nel suo ambito familiare. L’autore del fatto, con pregressi precedenti penali, dopo essere stato rintracciato da personale della Squadra Mobile in un comune della Provincia, è stato sottoposto a fermo d’indiziato di delitto per il reato di tentata estorsione e condotto nel carcere di Grosseto; la persona è stata anche indagata per lesioni aggravate dall’uso dell’arma.

Questa mattina si è svolta l’udienza di convalida a seguito della quale è stata applicata dal GIP del locale Tribunale la misura cautelare della custodia in carcere.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su