EconomiaFollonica

Emergenza Coronavirus: prima riunione del Tavolo per la ripresa economica

All'incontro, coordinato dal Commissario prefettizio Alessandro Tortorella, hanno partecipato i rappresentanti di numerose associazioni

Martedì 21 aprile si è riunito, in videoconferenza, il primo incontro del Tavolo istituzionale per la ripresa economico-produttiva di Follonica.

All’incontro, coordinato dal Commissario prefettizio Alessandro Tortorella, hanno partecipato i rappresentanti di numerose associazioni di categorie locali e delle organizzazioni sindacali, oltre al direttore provinciale di Cna e al presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda.

Presenti, tra gli altri, il sub commissario viceprefetto aggiunto Francesco Piano, il segretario generale del Comune Serena Bolici e il dirigente al commercio e sviluppo economico Domenico Melone.

L’incontro, come aveva già anticipato il Commissario nei giorni scorsi, è servito per avviare una prima fase di contatti tra amministrazione, realtà produttive e sindacali che, come riconosciuto e sottolineato da Tortorella, stanno affrontando un momento di estrema difficoltà a causa del lockdown disposto a livello governativo, determinato dalla prolungata fase di emergenza epidemiologica da covid19.

In previsione dell’auspicato prossimo avvio della Fase 2, sono stati analizzati i principali problemi che interessano aziende e lavoratori follonichesi, con un riferimento anche alle difficoltà per i dipendenti stagionali, considerata la particolarissima vocazione turistico-balneare che caratterizza Follonica, città che vuole ripartire e che si è da subito dimostrata corretta nel rispetto delle regole anti-Covid19.

All’incontro, particolarmente apprezzato da tutti i partecipanti per l’iniziativa avviata dal Commissario, sono state fornite alcune prime risposte da parte del Comune in merito alle numerose richieste. Le preoccupazioni principali riguardano: la pressione fiscale a vari livelli per imprenditori fermi da quasi 2 mesi, nell’incertezza delle riaperture dei vari settori; l’applicazione concreta delle regole sanitarie per la ripresa delle attività produttive, soprattutto nel settore della ristorazione e della balneazione.

Il Comune e la struttura commissariale – dichiara il Commissario Tortorellasono e saranno ‘istituzionalmente serventi’ alle esigenze e difficoltà delle categorie interessate, nel rispetto delle normative di settore. Sotto il profilo delle riduzioni o rimodulazioni di imposte e tasse a livello locale, il Comune sta valutando tutte le forme possibili di agevolazione, comprendendo perfettamente le difficoltà evidenziate. A fronte della richiesta di disposizioni in termini di gestione delle spiagge, nei prossimi mesi, e di protocolli di sicurezza da applicare, come sta accadendo per altre situazioni, anche questa materia sarà disciplinata in modo omogeneo da Governo e Regione; il Comune è pronto ad agevolarne l’attuazione, al fine di assicurare il rispetto dei principi di omogeneità e parità di trattamento“.

Nel corso dell’incontro è stata condivisa inoltre l’opportunità di estendere l’invito a partecipare al Tavolo, calendarizzato con cadenza settimanale, tra gli altri, al settore del credito, interlocutore di particolare rilievo per imprenditori ed artigiani locali.

Tutte iniziative che agevoleranno la città – conclude il Commissariosotto il profilo della ripresa e delle opportunità economico-produttive, nonchè sociali e culturali. Follonica conferma la volontà di mettere a disposizione per la ripresa (con la massima sicurezza per tutti, operatori ed ospiti) la propria vocazione turistica ed all’accoglienza, anche per l’estate 2020, nel rispetto delle regole anti Covid-19“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button