Colline del FioraSalute

Vaccini covid: nasce il tavolo intercomunale del volontariato a sostegno dell’hub

I volontari delle associazioni supporteranno e accoglieranno le persone che usufruiranno dell'hub

In questi giorni il consigliere comunale alla Sanità Luca Giorgi e l’assessore comunale al sociale Valeria Bruni hanno creato un tavolo intercomunale del volontariato che vedrà coinvolti alcuni soggetti nella gestione del centro vaccinale di Manciano, che aprirà venerdì 18 giugno nella sede del palazzetto dello sport, per il quale sono già aperte le prenotazioni per il vaccino anti Covid.

Il tavolo intercomunale del volontariato è composto dalla Misericordia di Manciano, dall’Avis di Manciano, dall’Avis di Marsiliana, dall’Avis di Pitigliano, dall’Anpas Croce Oro di Pitigliano, dalla Croce Rossa di Pitigliano e dalla Croce Rossa di Semproniano. I volontari di queste associazioni saranno impegnati nell’attività di supporto e accoglienza delle persone che usufruiranno dell’hub.

Finalmente – spiega il sindaco di Manciano Mirco Morinii nostri cittadini potranno vaccinarsi senza troppi disagi per raggiungere le sedi vaccinali. Sono convinto che l’apertura di questo centro vaccinale rappresenti una scelta fondamentale per la prosecuzione di una proficua campagna vaccinale anti Covid, per poter uscire il più velocemente possibile da questa pandemia, per una più celere ripresa economica e per agevolare i cittadini di Manciano e dei comuni limitrofi a non dover fare troppi chilometri per vaccinarsi. Ringrazio, insieme a tutta l’amministrazione, le associazioni di volontariato che con i propri volontari andranno a prendere parte alla gestione organizzativa dell’hub vaccinale nel nostro capoluogo, l’Asl Toscana Sud Est e gli uffici comunali che si sono impegnati nell’allestimento del centro. Tengo a precisare che la Misericordia di Manciano si era resa subito disponibile all’attività di supporto della campagna vaccinale nel nostro territorio, ma che per motivi gestionali e organizzativi non ad essa imputabili, non ha potuto realizzare un piccolo punto vaccinale presso la propria sede“.

“Comunque, la Misericordia si è subito attivata, alla notizia dell’apertura dell’hub vaccinale a Manciano, diventando l’associazione capofila del volontariato per l’organizzazione e il supporto all’Asl Toscana Sud Est, insieme ad altre importanti associazioni del territorio comunale e limitrofo. Un forte ringraziamento – conclude il sindaco Moriniva ai presidenti e a i volontari di queste associazioni che prenderanno parte a questa attività che va a beneficio di tutta la popolazione”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button