Pubblicato il: 22 Ottobre 2018 alle 12:28

AmbienteGrosseto

Ciclovia Tirrenica: se ne parla in una tavola rotonda della Fiab

“Ciclovia Tirrenica, tra sogno e realtà”: è questo il tema di una tavola rotonda sul futuro della più importante infrastruttura dedicata al turismo sostenibile della costa toscana.

L’iniziativa è in programma sabato 27 ottobre, alle 10, nella sala multimediale del Parco regionale della Maremma, ad Alberese.

L’evento è organizzato in occasione del quattordicesimo incontro annuale delle associazioni Fiab della Toscana, denominato “Parole & Pedali”, e giunge in vista della ormai prossima inaugurazione del ponte ciclo pedonale sul fiume Ombrone in località Pian di Barca e del conseguente collegamento ciclabile tra il ponte e la stazione ferroviaria di Grosseto, opere inserite di fatto nell’itinerario della Ciclopista Tirrenica.

L’incontro vuol rappresentare un momento d’incontro in cui amministrazioni pubbliche, associazioni e soggetti privati interessati alla promozione del turismo in bicicletta, possano fare il punto sugli sviluppi del progetto Ciclopista Tirrenica, il progetto ciclo turistico a lunga percorrenza inserito nella rete Bicitalia, nel Snct (Sistema nazionale delle ciclo vie turistiche) del Mit, nel progetto transfrontaliero Intense.

Saranno presenti Giulietta Pagliaccio e Antonio Dalla Venezia, rispettivamente presidente di Fiab – Federazione italiana amici della bicicletta onlus, e responsabile nazionale di Bicitalia; i presidenti delle associazioni Fiab della Toscana, tra cui Pisa, Prato, Siena e Arezzo; i rappresentati dei Comuni della fascia costiera, tra cui il vicesindaco di Castiglione della Pescaia Elena Nappi; gli assessori Riccardo Megale e Fausto Turbanti per il Comune di Grosseto. Coordina il tavolo l’ingegner Giovanni Cardinali, consigliere nazionale Fiab e coordinatore del comitato tecnico scientifico di Bicitalia.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su