Cultura & Spettacoli

Tappa grossetana per il progetto che incoraggia la lettura e l’utilizzo dei servizi bibliotecari tra gli stranieri

Alla Biblioteca Chelliana sono arrivati i volumi dello “Scaffale circolante”, il servizio di prestito di libri nelle lingue delle comunità di stranieri migranti maggiormente presenti in Toscana. Obiettivo del servizio, promosso dal Polo regionale di documentazione interculturale, è quello di incoraggiare la lettura e l’utilizzo dei servizi bibliotecari da parte di cittadini stranieri immigrati.

Il Polo regionale di documentazione interculturale è un progetto attivato dal 2003 presso la Biblioteca Comunale Lazzerini di Prato e ad esso collabora anche il Centro di documentazione Città di Arezzo attraverso lo sviluppo e l’aggiornamento del fondo di documentazione specialistica e con un programma di attività di formazione per operatori interculturali. A cura del Centro Documentazione Città di Arezzo, anche a Grosseto si sono tenuti, nei mesi di novembre e dicembre scorsi, due corsi sull’intercultura che hanno avuto come oggetto la scoperta dell’interculturalità nelle tematiche prevalenti nella letteratura per bambini e ragazzi e percorsi tematici di letture sui temi della legalità, dei diritti, della cittadinanza attiva, sempre nell’ambito delle pubblicazioni per ragazzi.

Alla Biblioteca Chelliana, almeno fino a ottobre prossimo, saranno dunque disponibili 100 volumi: 40 in lingua russa, 20 in lingua ucraina, 20 in lingua rumena e 20 in lingua polacca. Per ogni sezione linguistica sono presenti opere di letteratura, saggistica e attualità. La Chelliana utilizzerà le pubblicazioni dello “Scaffale circolante” come se fossero proprie per tutta la durata della loro permanenza: recandosi in Biblioteca con un documento di identità valido, chiunque potrà iscriversi gratuitamente e usufruire del prestito domiciliare dei libri, per una durata di 30 giorni ciascuno e non rinnovabile. Per qualsiasi informazione ci si potrà rivolgere direttamente in biblioteca o telefonare allo 0564-4885050/054.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button