“Subito le richieste per sistemare le scuole”

L’edilizia scolastica è al centro dell’azione dell’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili (Ance) che ha evidenziato la necessità di investire sulla messa in sicurezza delle scuole, anche attraverso la realizzazione di nuove strutture, rispondendo ad un’esigenza fortemente sentita anche dalla nostra comunità. Grazie a questa azione, realizzata in collaborazione con gli enti locali, il Governo ha adottato una serie di misure relative all’edilizia scolastica e alla messa in sicurezza del territorio con un finanziamento di nuovi interventi e l’esclusione dal patto di stabilità interno delle spese relative agli interventi. Il 5 febbraio con tutti i sindaci, in attuazione di tale disposizione, il Governo nazionale ha avviato una selezione al fine di individuare gli enti locali che beneficeranno degli spazi finanziari previsti In questo contesto l’Ance Grosseto ha sollecitato le amministrazioni comunali della provincia della assoluta necessità di presentare entro il 1° marzo le domande alla struttura tecnica di missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Come noto le richieste devono riguardare gli spazi finanziari necessari per sostenere i pagamenti dei Comuni e della Provincia di Grosseto delle spese relative all’anno 2016 per interventi di edilizia scolastica già avviati, nonché le spese relative all’anno in corso. Vista la scadenza ormai prossima, l’Ance Grosseto ha richiesto agli stessi Comuni e all’amministrazione provinciale di procedere al più presto alla presentazione delle suddette domande, al fine di consentire al nostro territorio di beneficiare sul piano economico, occupazionale e sociale delle misure adottate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top