Pubblicato il: 29 Settembre 2012 alle 10:37

Cultura & Spettacoli

Street & the City: a Grosseto una mostra di graffiti e arte di strada

Sarà inaugurata oggi pomeriggio, alle 18, al Centro Giovani di via de’ Barberi 1 a Grosseto, la mostra di street art e graffiti intitolata “Street & the City”.

L’esposizione, ad ingresso gratuito, rientra nell’ambito del ciclo di iniziative de “La città visibile”, è curata dall’associazione “Clan” ed è coordinata da Benedetta Carletti e Claudio Chimenti.

Il progetto della mostra è stato realizzato in collaborazione con il Centro Giovani e l’associazione “Escargot”.

“Clan” è un nuovo network grossetano per menti creative, amanti delle arti visive. Tutti i suoi associati sono giovani artisti multidisciplinari e appassionati delle forme espressive più moderne.

Tra i loro interessi principali, la street art, a cui dedicano “Street & The City”.

Questa forma artistica si inserisce in un contesto di fenomeni urbani dinamici che dagli anni Ottanta stanno riscrivendo il modo di sentire lo spazio pubblico da parte dei cittadini e delle comunità, cambiando il paesaggio fisico e culturale delle città. Tali fenomeni si definiscono nell’occupazione e manipolazione creativa di spazi inglobati nei circuiti urbani, ma svincolati dai tempi e dallo stile di vita ufficiale, dai meccanismi che li generano e dalle modalità comuni di fruizione. Dare significati non tradizionali agli spazi vuol dire recuperarli, connaturarli alla vita della città, renderli propulsori di novità e sviluppo attraverso un movimento dal basso capace anche di promuovere forme temporanee di aggregazione collettiva. Il Centro Giovani di Grosseto, che organizza e ospita questo evento, si inserisce perfettamente in questo contesto, offrendosi come punto di incontro, di scambio e di dialogo. In particolare, per “La Città Visibile”, viene proposta una mostra di immagini che, indagando sulle varie forme di creatività urbana maturate a Grosseto e nelle altre città nel mondo, solleciti una riflessione sulla street art come fenomeno espressivo tipico dell’era della globalizzazione.

Per informazioni, è possibile contattare l’indrizzo e-mail: [email protected]

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su