AmiataCultura & Spettacoli

“Il bosco degli amanti”: la compagnia “Animanera” in scena a Zancona

Lo spettacolo è in programma sabato 19 e domenica 20 giugno

Sabato 19 e domenica 20 giugno si svolgeranno a Zancona, in località Le Chiuse, nel comune di Arcidosso, in un contesto naturalistico unico, due performance artistiche della compagnia milanese “Animanera”.

Nel luogo dove prossimamente sarà inaugurato Senxunia, il primo garden sharing del Monte Amiata, la compagnia teatrale porterà in scena lo spettacolo “Il bosco degli amanti”.

Sul palcoscenico naturale di Zancona, a due passi dal letto del famoso fiume amiatino, il regista teatrale Aldo Cassano propone agli spettatori storie di amori diversi, di passioni, di desideri ardenti, travolgenti e totali. Il suo spettacolo tratterà di amori che scorrono sulla sottile linea rossa che separa vita e morte, eros e violenza, autocoscienza e confusione, attraverso parole sublimi a volte dolorose a volte ironiche. “Perché eterni sono i versi, – spiega il registanon l’amore”.

Il bosco che abbraccia il torrente Zancona si trasformerà in un mondo proibito e lo spettacolo sarà un “viaggio” attraverso esperienze artistiche e letterarie, dove l’amore viene scandagliato nelle sue pieghe più segrete. Le musiche di Vito Galante, Maximilian Rener e Antonio Spitaleri e le performance di Natascia Curci, Shirin Aliyeva, Luca Mannucci coinvolgeranno gli spettatori conducendoli in un percorso sensoriale unico. I costumi di Lucia Lapolla traghetteranno gli spettatori in un’altra dimensione rispetto a quella attuale.

“Animanera” nasce nell’area dell’impegno sociale milanese e sviluppa un intenso percorso di ricerca artistica che sfocia in spettacoli e performance su scottanti temi sociali, seguendo una linea estetica provocatoria.

Questo doppio appuntamento amiatino nasce grazie alla conoscenza di Emanuela Mauri e Maximilian Rener, proprietari del garden sharing che sarà inaugurato a luglio, e Natascia Curci, attrice della compagnia milanese: tutte e tre si sono trasferiti a Santa Fiora grazie al progetto “Santa Fiora Smart Working Village”.

Gli spettacoli del sabato si svolgeranno dalle 18 alle 20, mentre quelli della domenica dalle 15 alle 17. Potranno partecipare un massimo di 5 spettatori alla volta. Ogni spettacolo durerà 20 minuti e la prenotazione è obbligatoria. Il luogo è raggiungibile solo con una navetta che partirà da Santa Fiora e da Arcidosso.

Per prenotazioni e informazioni: telefono: (+39) 338.1401510.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button