Pubblicato il: 24 Luglio 2019 alle 11:39

Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“Dentro le case”: lo spettacolo ispirato al romanzo di Sacha Naspini fa tappa a Capalbio

"Dentro le case" è un progetto teatral-musicale che vede la luce dopo un lavoro preparatorio di più di un anno

Giovedì 25 luglio il cartellone degli eventi estivi del Comune di Capalbio presenta lo spettacolo “Dentro le case“, ispirato al romanzo bestseller di Sacha Naspini “Le case del malcontento“. La rappresentazione si terrà nella deliziosa cornice di piazza Magenta, sede abituale di eventi dedicati al piacere della lettura.

“Dentro le case” è un progetto teatral-musicale che vede la luce dopo un lavoro preparatorio di più di un anno. Nel febbraio 2018, infatti, la cantante ed autrice grossetana, dopo aver letto il libro di Naspini fresco di stampa, cominciò subito ad immaginare in forma di canzone i personaggi del romanzo, coinvolgendo nella scrittura dei testi due autori assai distanti geograficamente quanto vicini per sensibilità artistica: l’abruzzese Cesare Fallavollita (docente di lettere e cantautore) e il noto scrittore torinese Dario Voltolini. Dall’unione delle parole di Cesare Fallavolita e Dario Voltolini, con la musica di Carla Baldini, sono nate canzoni come “Borgo Gorgo”, “La cartomante”, “Tornante”, “La tasca del tabaccaio”, “L’eterno ritratto”, “Spaesamento”…

Così “Dentro le case” è diventato uno spettacolo di teatro-canzone; canzoni che raccontano cosa accade dentro “Le case”, piccolo borgo dell’entroterra maremmano, paesino fantastico ed insieme reale (Roccatederighi), rannicchiato sotto una cresta di roccia vulcanica. In questo microcosmo si muovono personaggi ordinari e straordinari come il giocatore di scacchi, la vedova Isastia, due gemelli sordomuti, il medico, il barista, la cartomante ed ancora aguzzini, prigionieri, assassini: un campionario di varia umanità che ama, odia, uccide, si vendica, muore, che insomma mette in scena “il gran teatro del mondo” mentre inesorabilmente si avvicina all’orlo del gorgo che tutto travolge e inghiotte.

Lo spettacolo è interpretato dall’Officina del Malcontento, composta dai musicisti Carla Baldini (canto), Dino Simone (fisarmonica), Guglielmo Eboli (percussioni) e dagli attori Luca Pierini e Lorenzo Robino, che si alternano nel ruolo di narratore.

La serata di Capalbio avrà inizio alle 21.30; l’ingresso è libero. Dopo lo spettacolo il pubblico potrà conversare con gli autori Sacha Naspini, Carla Baldini e Cesare Fallavollita. Informazioni al numero 335.5849911.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su