EconomiaGrosseto

Sostegno, consulenza e finanziamenti europei alle imprese: a Grosseto nasce Euroadvice

Venerdì 18 novembre, a Grosseto, è nata una nuova società: Euroadvice, che si propone sul capoluogo maremmano dopo aver sviluppato contatti a livello nazionale ed internazionale in campo di finanza agevolata e finanziamenti europei.

“Euroadvice è un prodotto diretto dell’associazione provinciale delle Pmi di Grosseto, con la quale condivide sede e progetti con l’unico obiettivo di portare ai grossetani un nuovo punto di vista: quello del cittadino – spiega l’amministratore unico della società, Valentina Ciacci -. Si è pensato fin da subito, infatti, che la nuova impostazione sindacale dell’associazione delle Pmi di Grosseto fosse necessaria a rendere al contribuente una rete di servizi che va oltre al consueto centro di assistenza fiscale. Secondo il nostro punto di vista, nel 2016 è indispensabile ampliare la gamma dei servizi (rete di impresa, internazionalizzazione, alta formazione, ricerca e innovazione, sportello di sostegno alle pratiche amministrative per un cittadino sempre più confuso dalla pubblica amministrazione e dagli uffici territoriali e nazionali) e aprire le porte verso l’Europa e il mondo per non continuare a rimanere esclusi da quelli che oggi sono i principali canali economici, finanziari e anche politici che guidano lo sviluppo, la cooperazione e l’integrazione. Così si è reso necessario attivare anche una società di esperti in europrogettazione e finanza etica”.

“Euroadvice si occupa maggiormente di servizi di sostegno economico-finanziario alle imprese, di qualsiasi settore e dimensione, ma anche alle Onlus, Ong, associazioni, organizzazioni umanitarie, organizzazioni internazionali, istituti di ricerca, centri di formazione, amministrazioni statali, autorità locali e regionali – continua Valentina Ciacci -. Euroadvice, nonostante la nuova costituzione, vanta soci e collaboratori con notevole esperienza nel settore, anche a livello internazionale per ciò che riguarda check up aziendali, valutazioni finanziarie ed economiche, studi di fattibilità sui diversi mercati; studi comparativi delle diverse esperienze europee in materia di ristrutturazione aziendali, macro e micro interventi di integrazione economica per riconversioni industriali e sviluppo a livello regionale e quello che viene definito dagli esperti di progetti europei Project Cycle Management”.

“Centrali sono anche le attività di lobbying e le attività di Public Affairs svolte grazie ad una rete di collaboratori basati su Roma e Bruxelles. La formulazione delle strategie di comunicazione verso gruppi di pressione, forze politiche, rappresentanze, sociali e sindacali, amministrazioni centrali e locali, istituzioni e opinion leader sono basilari per creare le basi di un concreto sviluppo economico e per far sentire la voce di tutti quei possibili beneficiari di progetto che oggi non hanno ancora incontrato supporto e la rappresentanza. Questo rende chiaramente quasi sempre impossibile attrarre gli strumenti finanziari che l’Europa mette a disposizione – spiega Valentina Ciacci -. Euroadvice offre anche servizi di consulenza alle Pubbliche Amministrazioni e mette gli enti pubblici in condizione di presentare domanda di partecipazione ai bandi loro dedicati, promuovendo lo sviluppo locale attivando tutte le misure che Bruxelles dedica al raggiungimento degli obiettivi tematici del 2020, senza che il contribuente venga danneggiato da politiche di tassazione che non contemplano il contributo dell’Unione Europea”.

“L’attività di Euroadvice è svolta rispettando rigidi parametri di qualità ed applicando procedure in continua ottimizzazione, le quali prevedono innanzitutto il costante affiancamento del beneficiario in tutte le fasi del processo di finanziamento, in modo da poter identificare e sviluppare interventi personalizzati – prosegue Valentina Ciacci. Ad oggi si può dire che, sul territorio locale, mai si è vista una realtà come quella di Euroadvice, che coniuga consulenza strategica, amministrativa e finanziaria, euro-progettazione e politiche di sviluppo economico per enti pubblici e privati”.

La società è composta dalla dottoressa Valentina Ciacci, laureata in Sviluppo economico e cooperazione internazionale, specializzata in euro-progettazione e gestione dei progetti; Giada Campitelli, responsabile start-up e amministrazione; Roberto Rosati, settore di ricerca e sviluppo, innovazione, efficientamento; Mirko Giommarelli, direttore marketing e responsabile politiche di promozione.

“Dopo un anno, necessitato per pianificare il lancio e l’organizzazione della società, si può oggi dire che Euroadvice entra nel panorama economico locale come novità, ma anche come soluzione a quella che è la difficoltà di ognuno di noi di accedere alla finanza pubblica, alle agevolazioni e ai finanziamenti europei, che smettono di essere un qualcosa di lontano per il cittadino, diventando una opportunità dietro l’angolo di casa – conclude Valentina Ciacci -. Dopo un duro lavoro di individuazione delle necessità primarie del contesto maremmano, siamo stati in grado di scegliere e disegnare servizi ad hoc, portando a Grosseto ciò che i nostri collaboratori e soci fanno da anni egregiamente sia a livello nazionale che internazionale, con la presunzione di garantire al nostro utente un panorama completo su quelle che sono le politiche di sviluppo”.

Gli orari

La sede si trova all’interno dei locali dell’Associazione delle piccole e medie imprese di Grosseto, nel centro storico della città, in via Garibaldi 30, ed è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button