Castiglione della PescaiaCultura & Spettacoli

“Viaggio di ritorno”: il giardino di arte contemporanea torna sul web

Lacquaniti: "Ci prepariamo ad accogliere i visitatori"

Torna sul web con una nuova veste “Viaggio di ritorno“, il giardino di arte contemporanea realizzato dall’artista e bioarchitetto Rodolfo Lacquaniti, che nasce all’interno dello spazio naturale dell’agriturismo “Podere Il Leccio” a Buriano, nel comune di Castiglione della Pescaia.

La complessa situazione sanitaria che da ormai più di un anno ci affligge non ha fermato Lacquaniti, che ha proseguito nella creazione di nuove opere e ha lavorato affinché l’arte ambientale fosse sempre di più patrimonio di tutte e tutti. In questa ottica, ha rinnovato lo spazio virtuale dedicato al giardino, dando sempre più spazio alle immagini e al racconto, consentendo così ai visitatori virtuali di fare una vera e propria esperienza immersiva. L’artista fa sapere che le porte del giardino riapriranno a breve, non appena le disposizioni lo permetteranno, e che non mancheranno novità e proiezioni al futuro che a breve verranno svelate.

Quello di ‘Viaggio di ritorno’ – dichiara Rodolfo Lacquaniti è un progetto globale di espressione artistica che accomuna esperienze creative eterogenee legate ad un unico obiettivo: sollecitare l’uomo a prendere coscienza della propria natura vitale e primordiale, liberata dalle angosce e dalle sovrastrutture imposte da un ambiguo concetto di civiltà. Per questo, abbiamo ritenuto opportuno e necessario continuare a raccontare il giardino, anche a porte chiuse, consentendo ai visitatori che già ci conoscono e a quelli che ci raggiungeranno dalla primavera inoltrata di mantenere attiva la connessione con la nostra filosofia di vita e di arte. Chi conosce il giardino lo sa: tutte le installazioni sono realizzate con materiali di scarto e di recupero, permettendo agli oggetti che il ciclo produttivo ha escluso dalla comune concezione di pregio e di valore di continuare ad esistere“.

“Ritengo – prosegue Lacquanitiche opporsi fermamente al pregiudizio che riconosce come utile solo ciò che è funzionale al processo produttivo di consumo sia, anche in piena pandemia, un’azione da mettere in atto con forza. Sul nostro nuovo sito www.viaggiodiritorno.it abbiamo fatto esattamente questo, tessendo una tela fatta di opere, storie e immagini che raccontano non solo ciò che il giardino è ma anche e soprattutto cosa può diventare per ognuno di noi“.

“Riapriremo presto – conclude Lacquaniti – e con la presentazione del nostro nuovo spazio virtuale cogliamo l’occasione di comunicare a tutti i visitatori che, non appena possibile, forniremo tutte le informazioni per prenotare la visita e il soggiorno. La Maremma tornerà ad essere al centro della narrazione turistica del prossimo futuro, fare in modo che i visitatori vengano a conoscere una terra in cui l’ambiente è davvero al centro è un obiettivo verso cui tutti dovremmo tendere“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button