Pubblicato il: 21 Agosto 2019 alle 18:17

Salute

Abolizione del Pet 118, il sindaco richiede un incontro: “Disagi gravissimi per i residenti”

La questione era stata sollecitata da oltre sei mesi anche dalla Cri e dalla Misericordia di Grosseto

È fissato per martedì 27 agosto, alle 11, alla palazzina rossa del servizio del 118, all’ospedale Misericordia di Grosseto, un incontro per discutere sull’abolizione del Pet, punto di emergenza territoriale, a Scansano, a partire dal primo settembre.

Siamo venuti a conoscenza della questione soltanto in un incontro di qualche giorno fa con i vertici dell’Asl Toscana Sud Est – spiega il sindaco di Scansano Francesco Marchi e riteniamo inammissibile che si possa avverare tutto questo a breve. Ecco perché abbiamo invitato i soggetti interessati a partecipare all’incontro di martedì sperando di risolvere il problema nell’interesse dei cittadini del paese“.

La questione era stata sollecitata da oltre sei mesi anche dalla Cri e dalla Misericordia di Grosseto sia all’Asl Toscana Sud Est che alla Regione Toscana, senza mai ricevere una risposta positiva. Le criticità della situazione di Scansano erano relative ai costi che le due associazioni devono sopportare e che non sono sufficienti con quanto a suo tempo pattuito a causa dell’impiego di personale ulteriore che il servizio ha richiesto sul territorio.

Non bisogna dimenticare che, data la vastità del territorio, sarebbe un disagio gravissimo per i residenti della zona. L’auspicio dunque – conclude Marchiè che si possa trovare una soluzione immediata a breve“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su