Pubblicato il: 27 Dicembre 2018 alle 12:17

Colline MetallifereNotizie dagli Enti

La minoranza diserta il Consiglio comunale, il sindaco: “Atteggiamento vergognoso”

Quello programmato per questa mattina, alle 9.30, a Monterotondo Marittimo – spiega il sindaco Giacomo Termineera un Consiglio comunale particolarmente importante, dove c’erano all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio previsionale di esercizio 2019-2021; l’approvazione del piano triennale dei lavori pubblici 2019-2021 e del documento unico di programmazione 2019-2021, presupposto di tutti gli altri strumenti. Nonostante la valenza di questi atti da cui dipende il futuro di Monterotondo Marittimo, l’opposizione non si è presentata alla seduta consiliare perché considera il 27 dicembre giorno di festa. Trovo veramente vergognoso che si possa decidere di disertare un Consiglio comunale con questo genere di motivazioni, quando ci sono persone che il 27 dicembre si alzano presto per andare al lavoro o per fare del volontariato esattamente come tutti gli altri giorni. In questo caso la minoranza non rispetta l’impegno assunto nei confronti dei cittadini e dimostra di anteporre interessi personali a quelli della comunità. L’opposizione si fa controllando l’operato di chi governa e non lavandosene le mani.

L’opposizione si fa augurandosi che la Giunta sia efficiente e responsabile, come dimostriamo di essere, e non sperando che faccia il meno possibile e che sotto Natale il sindaco si voglia riposare“.

I consiglieri di opposizione hanno comunicato la loro volontà al Comune con una comunicazione a firma del gruppo di minoranza “Insieme per Monterotondo Sinistra e Sviluppo“, in cui hanno dichiarato che, ritenendo irrispettoso porre nuovamente un Consiglio comunale nelle festività natalizie, hanno deciso di non partecipare, visto che il Consiglio è stato convocato in seduta ordinaria e non riveste quindi caratterizzazione di straordinarietà o di urgenza.

E’ dura fare l’opposizione quando ci si trova di fronte ad una Giunta responsabile ed efficiente – prosegue il sindaco Giacomo Termine, una Giunta che cerca di fare il proprio dovere e di farlo bene. Mi spiace di aver disturbato i consiglieri di opposizione e di chiedere un piccolo, ma importante impegno per la comunità. Il 27 dicembre non è contemplato come festività nel calendario, è un giorno lavorativo e ci è sembrato giusto dedicarlo ai cittadini, portando all’approvazione un bilancio che contiene agevolazione e sgravi importanti, come la riduzione fino al 40% della Tari per ogni nucleo familiare“.

“All’opposizione che ci scrive dicendo di non comprendere dove sia l’urgenza, rispondo che il dovere civico è sempre urgente e lo è ancor più per coloro che hanno scelto di impegnarsi e do farsi votare come consiglieri. Noi non comprendiamo le osservazioni addotte e non le giustifichiamo, ma assicuriamo la popolazione che il Consiglio comunale si è svolto regolarmente e tutti gli atti sono stati approvati, grazie alla regolare presenza dei consiglieri di maggioranza – conclude il sindaco -. Buon Natale a tutti“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su