Pubblicato il: 5 Giugno 2020 alle 14:26

AttualitàCosta d'argento

Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento del sindaco: “Guarito un uomo”

"Nessun nuovo caso positivo è stato segnalato dai quotidiani report inviati dall’Asl"

Ecco l’aggiornamento settimanale del sindaco di Monte Argentario, Francesco Borghini, in merito all’emergenza Coronavirus nel promontorio:

“Durante questa settimana è continuato il trend favorevole relativo alla diffusione del coronavirus nel nostro Comune. Nessun nuovo caso positivo è stato segnalato dai quotidiani report inviati dall’Asl.

E’, al contrario, giunta la segnalazione dell’avvenuta e certificata guarigione del soggetto maschio di 74 anni che era stato domiciliato in apposita struttura Covid provinciale.

Dei casi segnalati nei miei precedenti comunicati rimane, al momento, non ancora del tutto esaurito il percorso della 73enne femmina di Porto Santo Stefano, ricoverata in reparto presso l’pspedale di Grosseto. Il quadro clinico della signora, asintomatica, è del tutto tranquillizzante relativamente al Covid19, ma rimane sotto controllo ospedaliero per pregresse patologie, anch’esse peraltro in via di favorevole definizione.

Confermo quindi che al momento nessun caso positivo è riscontrato e presente a Monte Argentario.

Il periodo delle vacanze estive si avvicina, quindi, trovando la nostra collettività integra e priva di focolai di contagio e quindi perfettamente in grado di offrire la tradizionale accoglienza ai nostri sempre graditi ospiti nella consapevolezza di non creare agli stessi disagi e pericoli.

Il nostro Comune ha avuto la fortuna di essere solo sfiorato dal maledetto virus che tanti danni e lutti ha causato in Italia e nel mondo, uscendone in maniera che possiamo dire soddisfacente. La nostra disponibilità al rispetto delle regole e dei protocolli e delle limitazioni ha certamente contribuito al risultato. Continuiamo tutti, per cortesia, ad avere atteggiamenti corretti e rispettosi delle disposizioni al fine di evitare che il pericolo, sempre in agguato, possa riprendere vigore e costringerci a nuovi e pesanti limitazioni delle libertà personali.

Sul fronte assistenza dobbiamo registrare come i finanziamenti statali per l’acquisto e la distribuzione di buoni spesa siano stati completamente esauriti. Ciò nonostante la campagna di distribuzione dei buoni spesa continuerà, a carico del Comune, per almeno tutto il mese di giugno. Per consentire che ciò avvenga attingeremo alle risorse provenienti dalle generose donazioni effettuate con versamenti sul c/c da noi aperto presso il Monte dei Paschi di Siena di Porto Santo Stefano da vari cittadini ed imprese, residenti e no.

Ieri sono stati consegnati a Misericordia e Croce Rossa buoni pasto per le prossime due settimane per 109 nuclei familiari, per un totale di 304 persone. 106 sono stati i rinnovi e 3 nuove richieste esaudite sulle 3 presentate.

Dall’inizio dell’operazione ‘Buoni spesa’, su 244 nuclei familiari che hanno fatto richiesta 192 sono stati accordati per un complessivo numero di persone di 515, molte delle quali hanno ricevuto i buoni in più fasi.

Ad integrazione della campagna di distribuzione dei buoni spesa continua quella della consegna ai domicili delle persone più fragili e non autosufficienti dei pacchi alimentari e medicinali. E’ stato fatto il possibile per non lasciare indietro nessuno e per assistere materialmente e moralmente quanti, in questa difficile occasione, hanno sofferto disagi e privazioni“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su