FollonicaPolitica

Verso le amministrative, Bargiacchi: “La vendita abusiva distrugge i nostri commercianti”

Il Comune, come ente statale, ha il sacrosanto dovere di difendere i propri commercianti dai danni provocati dai venditori abusivi“.

A dichiararlo è Simone Bargiacchi, candidato di CasaPound al Consiglio comunale di Follonica, che in una nota non disdegna l’attacco diretto all’amministrazione comunale, rea del fatto di voltare le spalle ai propri cittadini e contribuenti.

È impensabile, nonché ingiusto, che il Comune assuma vigili e polizia locale solo per multare le auto dei cittadini – spiega Bargiacchi -. Non sto dicendo che il cittadino debba essere autorizzato ad infrangere il codice stradale, ma vorrei sottolineare come l’impegno delle forze dell’ordine comunali sia totalmente ed unicamente devoto a multare infrazioni del Codice stradale“.

In estate, ma anche in inverno – prosegue la nota, i commercianti follonichesi devono scontrarsi, oltre che con le soffocanti tasse e spese, anche con chi fa una concorrenza sleale e dannosa, perchè di questo si tratta. Le ‘risorse’ tanto care alla sinistra follonichese non si limitano più a vendere braccialetti e collane, ma immettono nel mercato merce rubata e contraffatta, di marche note, svendute a prezzi ridicoli, e questa è una ingiustizia nei confronti di chi, dal prezzo della solita maglietta, deve ricaricare il costo di un affitto o di un mutuo per il locale commerciale, di un dipendente e delle utenze in generale. Voltare le spalle a tutto questo significa non solo fregarsene di chi lavora onestamente, ma incentiva il proliferare di un tipo di commercio che è in mano a mafia e criminalità organizzata

Bargiacchi continua nella sua nota sottolineando come una soluzione ci sia, ma venga spesso accantonata: “Il Comune ha il dovere di assumere vigili esperti e preparati visto che, spesso, questi civilissimi ospiti, non hanno disdegnato lo scontro fisico e ad avere la peggio sono sempre state le nostre forze dell’ordine e questo è semplicemente inammissibile“.

Chi tutela la sicurezza – prosegue Bargiacchideve essere formato con corsi di difesa personale, deve essere pronto a difendersi e deve dare sicurezza ai cittadini, ci deve essere una distinzione netta tra chi si occuperà della lotta all’abusivismo e chi continuerà a fare il lavoro di sicurezza stradale, questa è una tutela per il cittadino ma anche per il vigile stesso”.

Bargiacchi conclude rivolgendosi direttamente ai commercianti: “Siete voi l’ossigeno di questa città e siete voi che dovete ribellarvi a questi atti vili. Noi, come CasaPound, siamo pronti a vigilare e a verificare che il rafforzo della sicurezza avvenga e in tempi brevi, saremo al vostro fianco perché a noi piace parlare di proposte concrete e realizzabili, non siamo qui a farcirvi la testa con promesse assurde come piace fare ad altri“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button