Attualità

Sicurezza stradale: controllati 48 veicoli commerciali, 19 non erano in regola

Continua senza soste l’attività della Sezione Polizia Stradale di Grosseto, nell’ambito dell’attività di prevenzione volta a curare e garantire la sicurezza stradale sulle principali vie di comunicazione della provincia, ieri ha effettuato un servizio per il controllo del traffico commerciale.

In particolare sono stati effettuati servizi aventi come finalità principale la repressione delle violazioni effettuate in materia di trasporto passeggeri e merci con particolare attenzione ai tempi di guida e di riposo dei conducenti nonché dell’efficienza del mezzo.

L’attività è stata svolta anche con l’ausilio delle migliori professionalità e innovative tecnologie messe a disposizione dal locale Ufficio di Motorizzazione Civile diretto dall’Ing. Lorenzo Loreto.

Attraverso questi servizi viene verificato che un mezzo non viaggi con pneumatici usurati, impianti d’illuminazione o frenanti in avaria, che siano stati rispettati i termini e le modalità di revisione dei mezzi.

Contestualmente si verifica che i veicoli viaggino nel rispetto delle limitazioni di velocità imposte dal Codice della Strada e che i conducenti svolgano l’attività nel rispetto dei tempi di guida e riposo determinati dalle norme vigenti a tutela dell’integrità psico-fisica dei professionisti.

Un conducente che viaggia non riposando adeguatamente avrà, infatti, una limitata capacità reattiva durante la circolazione e tale situazione potrebbe essere foriera di incidenti stradali.

Con particolare attenzione per il trasporto merci, i controlli sono finalizzati altresì ad accertare che il trasporto avvenga con il carico ben sistemato, che non sporga oltre i limiti previsti dal Codice della Strada, garantendo la piena visibilità e, pertanto, il pieno controllo del mezzo da parte del conducente.

Nel complesso sono stati controllati 48 veicoli commerciali di cui 19 non perfettamente in regola con le norme vigenti. Sono state pertanto elevate 28 contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada ed alle norme specifiche in materia di trasporto professionale per infrazioni sull’eccesso di velocità, sui tempi di riposo del conducente, su inefficienze del carico e del mezzo.

Le attività proseguiranno durante tutto il periodo estivo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button