Pubblicato il: 18 Luglio 2017 alle 21:50

Costa d'argentoPolitica

Sitoco, Sì Toscana a Sinistra: “Quanto dovremo ancora attendere per la bonifica dell’area?”

Gli abitanti di Orbetello sanno bene di cosa stiamo parlando, perché la nube biancastra che si è formata sopra l’ex Sitoco tra venerdì e domenica scorsa, visibile anche a grandi distanze, era davvero inquietante. I cittadini si sono giustamente preoccupati e comprensibilmente si aspettavano una qualche comunicazione da parte delle istituzioni, possibilmente rassicurante. Invece c’è stato solo un incredibile silenzio. Abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio regionale per capire se siano stati attivati gli opportuni controlli a tutela della salute dei cittadini, non solo nel sito, ma anche nelle zone circostanti“, affermano i consiglieri regionali Tommaso Fattori e Paolo Sarti di Sì Toscana a Sinistra.

“La Sitoco era un’azienda che produceva fertilizzanti granulari ed ha espulso negli anni vari scarti di lavorazione, fra cui acido nitrico, acido solforico e ceneri di pirite ricche di impurità e metalli pesanti. Si tratta di uno dei siti più inquinati e pericolosi d’Italia ed è situato dentro il centro abitato di Orbetello scalo, nelle immediate vicinanze dell’ospedale San Giovanni di Dio e del centro di Orbetello – continuano Fattori e Sarti -. L’area, e più in generale il Sin, sono in attesa di una bonifica che non arriva mai. Cosa si sta facendo, perché questa inerzia? Per l’ennesima volta torniamo in consiglio regionale su questo tema: la bonifica è una priorità assoluta e dobbiamo sanare una ferita al territorio e ai suoi abitanti ormai aperta da decenni”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su