Blitz della Municipale: sgomberato lo stabile di via Fucini. Trovati sei stranieri, cinque irregolari

Sgomberato lo stabile di via Fucini.

Dopo i controlli della scorsa settimana da parte della Polizia di Stato, continuano senza sosta i sopralluoghi per liberare il cantiere dalle presenze abusive.

Oggi gli agenti del Nos e il nucleo cinofilo in formazione della Polizia municipale, guidati dal comandate Felice Carullo, hanno individuato all’interno dello stabile cinque persone di nazionalità straniera, una in regola con i permessi di soggiorno e le altre no (queste già in precedenza raggiunte da decreti di espulsione e nuovamente segnalate alla Questura), e un minorenne privo di documenti (che una volta raggiunta la Questura è risultato non in regola). Una curiosità: nella struttura sono stati trovati anche due cani, che sono stati ricoverati al canile in attesa di essere adottati. La proprietà dovrà procedere al rispetto dell’ordinanza emessa per impedire l’accesso nell’edificio.

L’attenzione è alta – spiega il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che proprio ieri ha firmato assieme al Prefetto i protocolli legati alla sicurezza –: i residenti di via Roma, dopo un primo incontro con l’assessore Fausto Turbanti servito a segnalare a questa amministrazione comunale una serie di disagi, sono stati ascoltati, sempre su nostra indicazione, anche dal Prefetto e dalle Forze dell’ordine. In questi giorni sono quindi in atto una serie di provvedimenti volti a tutelare gli abitanti e i sopralluoghi nello stabile di via Fucini rientrano proprio in questa operazione di controllo del territorio, mirata e stringente“.

L’assessore alla sicurezza Fausto Turbanti annuncia che seguiranno altri interventi sulla zona: “Per questo – spiega Turbantiringrazio Prefetto e Forze dell’Ordine per la collaborazione dimostrata e per aver recepito, proprio come questa amministrazione comunale, l’importanza delle indicazioni arrivate dai cittadini“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top