Pubblicato il: 15 Marzo 2015 alle 22:07

FollonicaNotizie dagli Enti

“Accendi la mente”: anche Follonica aderisce alla settimana contro il razzismo

Il Comune di Follonica aderisce all’iniziativa nazionale “Accendi la mente, spegni i pregiudizi”, inserita all’interno dell’undicesima settimana di azione contro il razzismo, organizzata da lunedì 16 a domenica 22 marzo dall’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar) del Dipartimento per le pari opportunità, in collaborazione con Anci e Miur, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali che si celebra in tutto il mondo il 21 marzo.

Anche il Comune di Follonica aderisce all’iniziativa nazionale – dichiara il presidente del Consiglio comunale Francesco De Luca, organizzando venerdì 20 marzo, alle 17, nella sala consiliare, in collaborazione con la Commissione intercultura / Consulta degli immigrati, una giornata di riflessione sui comportamenti razzisti, che ancora oggi rappresentano un ostacolo potente al processo di integrazione di altri popoli e culture nel nostro tessuto urbano. Durante l’incontro, verrà proiettato il documentario ‘Cittadini’, realizzato dal regista Francesco Falaschi in collaborazione con i ragazzi dell’Itc ‘Fibonacci’. Nel cortometraggio sarà trattato il tema dell’integrazione di ragazzi extracomunitari nel contesto culturale ed educativo della nostra città del Golfo, partendo dalla loro testimonianza viva”.

Lo slogan ‘Accendi la mente, spegni i pregiudizi’ nasce sulla scia della recente campagna di comunicazione del Contact Center Unar – conclude De Luca, dove ad accendersi e spegnersi sono i diritti e le discriminazioni. Questa volta l’invito è quello di accendere la mente per aprirsi all’altro, imparare a conoscersi per superare i propri pregiudizi”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su