Costa d'argentoPolitica

Orbetello, Sel Costa d’Argento: “Servono interventi sugli istituti scolastici”

Ieri, all’Hotel Sole di Orbetello, si è svolto il primo forum sulle tematiche della scuola, organizzato dal circolo di Sel della Costa d’Argento ed aperto ai cittadini.

“Il forum sulla scuola ha visto la partecipazione di insegnanti e lavoratori delle scuole della Costa d’Argento, ma anche di persone semplicemente interessate. E’ stato un importante momento di incontro per comprendere i disagi di chi, per motivi di studio o di lavoro, vive le realtà scolastiche zonali – spiega Alessandro Brunini, coordinatore del circolo di Sel della Costa d’Argento -. L’incontro ha permesso di mettere in evidenza criticità non più derogabili. Tra queste, sicuramente un livello d’attenzione particolare riguarda la cucina dell’istituto albeghiero ed in generale la situazione dell’edilizia scolastica”.

Su questo argomento è emersa perplessità circa il fatto che l’unico Comune ad aver espresso la ferma volontà di voler sostenere l’istituto alberghiero con una cucina consona agli standard moderni per la formazione degli studenti è stato quello di Orbetello. Questa scuola serve i giovani di numerosi comuni del comprensorio, da Capalbio a Magliano, da Monte Argentario così come da luoghi più distanti – continua Brunini. Solo il Comune lagunare si è impegnato a dare un’opportunità a tutti i ragazzi del comprensorio pagando l’affitto delle cucine dei ristoranti utilizzate fino ad oggi e impegnandosi a realizzare le cucine nel ‘Baccarini’, nonostante le competenze in edilizia scolastica siano ancora di quel che rimane della Provincia“.

Un’edilizia scolastica che spesso anche nel nostro territorio si trova in cattivo stato. Complice anche il Governo, visto che Renzi non è andato al di là degli annunci propagandistici. Una situazione, quella degli edifici, che deve essere affrontata immediatamente, visto anche il grande risultato ottenuto negli ultimi anni sulla formazione scolastica con i nuovi indirizzi (scientifico, alberghiero e turistico) che hanno intercettato centinaia di ragazzi che fino a pochi anni fa erano costretti a penose trasferte – sottolinea Brunini -. A differenza del centrodestra, che da sempre ha intenzione di vendere beni pubblici importanti, come il ‘Baccarini’, visto l’impegno profuso in questi anni sulla scuola della zona sud della provincia, appare quindi giunto il momento di rivedere lo stato di salute degli edifici, con interventi di riqualificazione proprio del ‘Baccarini’ e delle scuole di Neghelli“.

Oltre che dell’edizilia, si è parlato anche dei progetti che le scuole stanno mettendo in piedi: in merito a ciò crediamo sia stata un’occasione persa quella di non aver accolto un percorso educativo relativo alla prevenzione del rischio a stili di vita errati (primo fra tutti il rischio all’abuso alcolico). Speriamo sia stata solo una svista o un’errata interpretazione. Da parte nostra ci attiveremo per verificare, visto anche che la Regione Toscana è in prima linea per la difesa della salute, a partire dalle fasce di età a rischio, quella degli adolescenti, andando a prevenire le cosiddette condotte a rischio – termina Brunini -. Ci ritroveremo presto, fra circa un mese, perchè vogliamo scrivere insieme ai cittadini il futuro. A breve presenteremo anche il forum sulla salute e quello sul lavoro. È possibile seguire tutte le nostre attività e partecipare attivamente sul sito www.selcostadargento.it“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button