Costa d'argentoNotizie dagli Enti

Prima seduta del Consiglio comunale: i nomi dei rappresentanti dei cittadini e gli incarichi assegnati

Ai consiglieri consegnata la Costituzione commentata

Si è tenuto in presenza, nel rispetto delle norme anti contagio, il primo Consiglio comunale di Capalbio.

Oggi, giovedì 21 ottobre, nella sede del Municipio, si è svolta la riunione dell’assise della nuova amministrazione, che è servita, tra le altre cose, a formalizzare la convalida degli eletti, dopo l’esame della condizione di eleggibilità e compatibilità, la nomina della Giunta e del vicesindaco, oltre che ad eleggere la commissione elettorale comunale e incaricare una serie di rappresentanti presso enti, aziende ed istituzioni.

Durante il Consiglio si è tenuto anche il giuramento del sindaco Gianfranco Chelini che, con emozione, ha espresso la formula di rito: “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservare lealmente la Costituzione italiana e le leggi dello Stato, di adempiere ai doveri del mio ufficio nell’interesse dell’amministrazione per il pubblico bene”.

Il sindaco poi ha voluto sottolineare un aspetto: “Nella documentazione preparata per voi consiglieri ho voluto inserire anche un testo commentato della nostra Costituzione, perché credo he i principi e i valori costituzionali siano il cardine dell’attività di ogni amministratore pubblico a tutti i livelli e che la nostra attività si debba svolgere in ossequio e nel rispetto dei suoi principi“. “Ricordo inoltre – ha voluto precisare Cheliniche le mie porte saranno sempre aperte per i consiglieri di maggioranza e opposizione“.

Siedono sugli scranni del Consiglio comunale, quindi: per la lista “Adesso per Capalbio” Giuseppe Ranieri, Patrizia Puccini, Marzia Stefani, Federico Bordo, Angelo Mancini, Alessandra Pipi, Giovanni Piccinini e Francesca Papini; per la lista “Vivere Capalbio“, Alessio Teodoli, Federico Santi e Veronica Capitani; per la lista “Capalbio Domani” Valerio Lanzillo.

La Giunta è composta da Giuseppe Ranieri, confermato nel suo ruolo di vicesindaco al quale si aggiungono le deleghe ad ambiente, protezione civile, sviluppo economico, patrimonio, Polizia municipale e sicurezza, caccia e pesca; Marzia Stefani, riconfermata alle politiche di pianificazione del territorio, lavori pubblici, edilizia privata, demanio marittimo e decoro urbano; Patrizia Puccini, assessora alle politiche sociali e culturali, pari opportunità, immigrazione, politiche giovanili e sport; Federico Bordo, assessore a bilancio, agricoltura, affari generali e associazionismo, rapporti con il Consiglio comunale. Il sindaco Gianfranco Chelini mantiene le deleghe al personale, alla scuola, alla pubblica istruzione, alla sanità e al turismo. È il sindaco a svolgere anche la funzione del presidente nelle riunioni del Consiglio comunale.

È stata inoltre eletta, per acclamazione, la commissione elettorale comunale, che è composta dai consiglieri Mancini, Piccinini e Capitani (e Pipi, Papini e Lanzillo come supplenti) e sono stati eletti i consiglieri Pipi e Santi (che potranno essere sostituiti da Papini e Lanzillo) come componenti della commissione di nomina dei giudici popolari.

Il Consiglio comunale si è concluso con un messaggio del vescovo Roncari, che ha voluto portare il proprio saluto all’assise e i suoi auguri di buon lavoro.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button