Cultura & SpettacoliFollonica

“Secret life of humans”: lo spettacolo in anteprima al Teatro Fonderia Leopolda

Lo spettacolo è in programma sabato 4 dicembre, alle 21.15

Per la prima volta, il Teatro Fonderia Leopolda di Follonica collabora alla produzione di due spettacoli, frutto di due residenze artistiche specifiche; da questa collaborazione nasce la messa in scena in anteprima dell’opera “Secret life of humans”, primo dei due progetti speciali (l’altro è “Cenerentola”), prodotti con la compagnia Zaches Teatro. 

Per la prima volta in Italia, il pubblico di Follonica assisterà alla rappresentazione del testo teatrale, pluripremiato, dell’inglese David Byrne, drammaturgo e regista di successo, vincitore di numerosi riconoscimenti e acclamato anche Oltreoceano. 

Un’assoluta novità sulla scena internazionale, rappresentato per la prima volta al Fringe Festival di Edimburgo nel 2017, “Secret life of humans” è stato visto in anteprima a Londra nel 2018 al New Diorama Theatre per poi trasferirsi a Off-Broadway tra gli applausi della critica e del pubblico.

David Byrne si ispira al best-seller di Yuval Noah Harari “Sapiens, A Brief History of Humankind”, una narrazione che segue la linea temporale dell’evoluzione umana.

Lo spettacolo

La storia è ambientata nel 1949, lo scienziato e matematico Dr. Jacob Bronowski installa una stanza nascosta e chiusa a chiave nella sua casa. Cinquant’anni dopo, suo nipote Jamie scopre i segreti contenuti in quella stanza, portando alla luce gli echi di sei milioni di anni di storia umana. Insieme alla ricercatrice Ava, Jamie scopre rivelazioni del passato e mentre l’alba si avvicina entrambi si chiedono: sappiamo davvero da dove veniamo? Stiamo andando avanti o inciampando all’indietro come specie?

In un mondo in cui le differenze politiche, economiche e ideologiche sembrano dividere le popolazioni e in Occidente perdura un individualismo mascherato di buonsenso, si può trovare motivo di grande ottimismo andando a ricercare ciò che nel profondo ci ha modellato e formato come specie? Da dove veniamo? Quale storia ci accomuna e vive in ognuno di noi, appena sotto la superficie del nostro essere consueto? E cosa possiamo usare, del nostro onnipresente passato, per aiutarci ad affrontare le preoccupazioni e le sfide di oggi? 

Alla regia della compagnia Lst Teatro, Manfredi Rutelli, regista, drammaturgo e docente teatrale, romano di nascita, ma toscano di adozione, collabora da anni con la storica Compagnia del Teatro Povero di Monticchiello, come regista ha lavorato con attori fra cui Ugo Pagliai, Paola Gassman, Flavio Insinna, Massimo Wetrmuller, Roberto Ciufoli, Federico Perrotta, Erina Maria Lo Presti, Cristina Aubry, Enzo Ghinazzi (Pupo), Paolo Bessegato, Francesco Acquaroli, Peppino Mazzotta. Dal 2000 dirige la compagnia teatrale Lst Teatro con cui conduce attività di scuola e laboratori teatrali, oltre a partecipare a stagioni e festival.

Progetto speciale fuori abbonamento – Anteprima nazionale
sabato 4 dicembre, ore 21.15

“The secret life of humans”, di David Byrne

Con Clara Galante, Gianni Poliziani, Francesco Pompilio, Alessandro Waldergan, Enrica Zampetti. Regia d Manfredi Rutelli, scene e costumi di Domenico Franchi, Light design Alessandro Martini, musiche originali e paesaggio sonoro Paolo Scatena, collaborazione musicale Stefano Ciardi, consulenza artistica e coreografie Luana Gramegna, consulenza artistica e realizzazione scene Francesco Givone, videomaker Andrea Cocchi / Ballardian, videoperformer video Gianluca Gabriele, Amalia Ruocco, project manager Alessandra Palazzi, Enrica Zampetti. produzione Lst Teatro e Zaches Teatro

Prevendite: https://adarte.18tickets.it/

Ufficio Iat di Follonica in via Roma 49, tel. 0566.52012.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button