AttualitàGrosseto

E’ morto lo storico organista della Cattedrale: il cordoglio della Diocesi

Circondato dall'affetto dei suoi cari, all'età di 91 anni, si è spento Mauro Galgani

Circondato dall’affetto dei suoi cari, all’età di 91 anni, si è spento Mauro Galgani.

Nativo di Gerfalco, rimasto orfano di entrambi i genitori in tenera età, iniziò gli studi di organo e musica sacra nel seminario di Volterra, proseguendo poi il percorso che gli ha permesso di offrire un servizio alla chiesa. “Chi canta prega due volte” dice Sant’Agostino e la musica è stata la colonna portante della sua vita.

Per più di 50 anni organista della Cattedrale di Grosseto, ha accompagnato liturgie e celebrazioni importanti quali la visita di Giovanni Paolo II a Grosseto e a Volterra.

Ha suonato nella sala Nervi, in San Pietro, durante le visite della nostra Diocesi. Ha formato e diretto il coro della Cattedrale.

Nominato Cavaliere del Santo Sepolcro, ha continuato a lodare il Signore con la musica fino a quando la salute non lo ha costretto al ritiro.

Lascia la figlia Rita, il genero Maurizio, le adorate nipoti Elisa e Valentina, insieme ai pronipoti.

La Messa per il saluto, celebrata dal caro amico fin dalla gioventù Don Franco Cencioni, avrà luogo lunedì 8 agosto alle 10 nella Cattedrale di Grosseto. L’organo suonerà per lui.

Il cordoglio della Diocesi

La Diocesi di Grosseto si unisce alla famiglia Galgani con l’affetto, la preghiera e la riconoscenza per quanto il caro Mauro ha fatto, portando avanti per tanti tanti anni il prezioso servizio di organista della Cattedrale.

“E sarà in Cattedrale – commenta don Franco Cencioniche consegneremo definitivamente a Dio la sua anima, con la Messa di esequie. In quella Cattedrale che lo ha visto impegnato tanto per curare la liturgia con la musica“.

“Personalmente – continua don Franco conobbi Mauro quando arrivai in Cattedrale come parroco. La passione per la musica in Mauro si fece servizio alla Chiesa madre della Diocesi, prima affiancando don Lido Carubi, poi subentrandogli definitivamente alla morte di quest’ultimo. Un servizio che Mauro ha portato avanti con zelo fino a non molti anni fa e di cui tutti gli siamo grati”.

Di Galgani, don Cencioni ricorda anche l’attaccamento al settimanale Toscana Oggi “di cui leggeva con grande interesse le pagine diocesane di Volterra, essendo lui di Gerfalco, oltre che quelle di Grosseto“.

Il cordoglio della Diocesi si fa anche preghiera per la sua anima e vicinanza alla figlia Rita, al genero, alle nipoti.

Il ricordo del presidente della corale Puccini

“E’ mancato Mauro Galgani – dichiara Girolamo Lubrani, presidente della corale Puccini -. Storico organista del Duomo, negli anni tra fine Cinquanta ed inizio Ottanta fu stretto collaboratore della nostra Corale con i maestri D’Ambrosi e Fazzi come aiuto del Maestro. Prezioso fu il suo apporto per le prove di sezione”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button