Pubblicato il: 11 Febbraio 2014 alle 11:20

Politica

Scelta Civica rafforza la struttura provinciale. Pietro Merlini nominato membro della direzione nazionale

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo integralmente un comunicato di Scelta Civica Grosseto:

La grave situazione economica e sociale in cui si è venuta a trovare l’intera provincia di Grosseto, in questi ultimi tempi, desta molta preoccupazione in Scelta Civica. Occorre con sollecita urgenza che le forze politiche locali che attualmente hanno la responsabilità amministrativa del territorio escano dal letargo e dall’immobilismo in cui sono cadute e comincino a cercare di dare le giuste soluzioni ai vari problemi irrisolti, operando in maniera seria e responsabile. Il dilagare della criminalità, fenomeno in continua crescita nel nostro territorio, la tutela dell’ambiente in questi ultimi anni quasi dimenticato, la disoccupazione giovanile della quale tutti ne parlano, ma che non riesce mai a trovare nemmeno parziale soluzione, la crisi economica che costringe giornalmente ad abbassare le saracinesche a molte attività commerciali, sono questi solo alcuni elementi che debbono fare riflettere tutti.

Tale situazione non permette più a nessuno di stare nella propria nicchia in attesa che arrivino tempi migliori, ma impone a tutti, nessuno escluso, di individuare azioni e percorsi mirati a tutelare e proteggere la nostra comunità. Ponendo nel contempo una maggiore attenzione nei confronti del mondo imprenditoriale, quello in particolare delle piccole e medie imprese che da sempre sono state il motore ed il vero volano dello sviluppo economico e sociale per ogni comunità.

Ed è per questi motivi che il coordinamento provinciale di Scelta Civica, riunitosi in seduta nei giorni scorsi, in previsione della celebrazione del primo congresso nazionale e nell’approssimarsi delle prossime scadenze elettorali, intende promuovere tutte una serie di iniziative mirate a radicare ancora di più la presenza del movimento nel territorio, rafforzando la struttura organizzativa in fase di espansione ed elaborando un serio progetto di programma improntato a tracciare quelle linee politiche attraverso le quali i nuovi dirigenti possano confrontarsi con i rappresentanti di tutte le forze politiche oggi presenti nel nostro territorio.

A tale scopo, nel corso di tale riunione, ha distribuito alcune competenze di lavoro individuando i seguenti responsabili:

  • organizzazione: Antonio Caretti;
  • enti locali: Maurizio Chielli;
  • amministrazione: Mauro Fagnoni;
  • credito e finanze: Marco Laurenti;
  • agricoltura, caccia e pesca: P. Giorgio Cencini.

Altresì è stato proposto a Tania Amarugi, mantenendo un ruolo autonomo ed indipendente da Scelta Civica, di essere il referente regionale e nazionale dell’organizzazione grossetana sui temi delle pari opportunità e della giustizia.

Nel corso della stessa riunione è stato dato inoltre ulteriore mandato al coordinatore provinciale Pietro Merlini ed al responsabile degli enti locali Maurizio Chielli di attivarsi per creare incontri con i vari rappresentanti delle istituzioni pubbliche, con tutte le associazioni di categoria che lo desiderano, con i vari rappresentanti delle attività produttive e con tutti coloro che sono veramente interessati a lavorare per rilanciare lo sviluppo economico e sociale della nostra Provincia.

Infine, l’intero coordinamento provinciale ha espresso enorme soddisfazione per l’ampio riconoscimento riservato al proprio coordinatore provinciale, Pietro Merlini, nominato membro effettivo della direzione nazionale di Scelta Civica su proposta espressa dalla segretaria nazionale, la senatrice Stefania Giannini, in rappresentanza dell’intera Toscana“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su