Colline Metallifere

Scarlino: accordo tra Comune ed Università di Firenze per i progetti del Piano complesso del Puntone

L’amministrazione comunale di Scarlino ha formalizzato un accordo di collaborazione scientifica con il Dipartimento di architettura, disegno, storia e progetto dell’Università di Firenze per la stesura di un progetto relativo alle aree del Piano complesso del Puntone, con particolare riferimento allo sviluppo urbanistico e architettonico dell’area retrostante il porto.

L’accordo è stato siglato a fine 2012 ed è stato sottoscritto dal sindaco di Scarlino, Maurizio Bizzarri, e dal direttore del Dipartimento universitario, Ulisse Tramonti.

L’intesa scaturisce dalla volontà del Comune delle colline metallifere di organizzare la pianificazione urbanistica e lo sviluppo progettuale delle aree oggetto del Piano complesso del Puntone; questo proposito si sposa con la richiesta, presentata da un gruppo di docenti del Dipartimento universitario di architettura, rappresentati dal professor Ulisse Tramonti, di svolgere a titolo gratuito, nell’ambito della propria attività didattica, una ricerca finalizzata alla redazione di proposte di progettazione urbana e architettonica delle aree oggetto del piano complesso del Puntone, con particolare attenzione all’area retrostante il porto.

Il Dipartimento di architettura svolge da anni attività di ricerca in ambito urbano, territoriale e su temi legati alla ricerca e alla conoscenza dei beni culturali, storici ed architettonici, in collaborazione con enti pubblici e privati, italiani ed esteri.

Il particolare interesse per la conoscenza dei processi che regolano la costruzione del territorio, inteso attraverso le diverse accezioni culturali, comporta quindi una costante attività di ricerca da parte del Dipartimento universitario fiorentino, mirata alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico e architettonico come premessa per l’intervento progettuale.

Per queste motivazioni – afferma il sindaco Maurizio Bizzarriun gruppo di docenti, rappresentati dal direttore Ulisse Tramonti con la supervisione e il coordinamento degli architetti Luca Gigli e Tommaso Bertini, svolgerà ricerche finalizzate alla redazione di proposte progettuali che riguardano il Piano complesso del Puntone”.

“Siamo molto soddisfatti di questo protocollo d’intesa – conclude Bizzarriche sicuramente ci offrirà idee di grande qualità”.

Saranno inoltre sviluppati elaborati che riguarderanno l’analisi e l’inquadramento territoriale e urbanistico, i criteri e le modalità di intervento progettuale qualificato, le proposte specifiche, con particolare attenzione alla qualità urbanistica ed architettonica.

Il termine dell’attività è previsto fra un anno, quando il Dipartimento presenterà al Comune di Scarlino i risultati della ricerca (mappe, disegni, renderings), accompagnati dalle rispettive relazioni.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button