Castiglione della PescaiaCultura & Spettacoli

Sabato in programma una visita guidata e una degustazione benefica a “Le Mortelle” per la Fondazione Ant

locandina visita guidata MortelleSabato prossimo si terrà una visita guidata con degustazione di vino a “Le Mortelle”, la fattoria dei Marchesi Antinori a Castiglione della Pescaia, nel cuore della Maremma: l’intero ricavato della manifestazione sarà impiegato per sostenere il servizio di assistenza domiciliare gratuita ai malati di tumore e i progetti di prevenzione oncologica della Fondazione Ant in Toscana.

La visita è la prima di una serie di iniziative che legheranno Ant alle bellezze del territorio toscano, un modo per unire la tradizione enogastronomica e culturale del territorio al lavoro svolto dalla Fondazione nella nostra regione, dove infatti è attiva con un Odo Ant, un’équipe di medici, infermieri e psicologi che portano l’ospedale direttamente a casa delle persone, assistendole 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

“Na girata a Le Mortelle per la Fondazione Ant”: sarà questo il titolo dell’iniziativa; mortella, infatti, è il nome del mirto selvatico che cresce sulle zone costiere della Maremma e che è divenuto il simbolo della fattoria.

“Le Mortelle” è un’azienda agricola che assomiglia ad una fattoria del futuro, in cui la tradizione più antica e il legame con la terra sono riletti in chiave moderna. Costruita in osmosi con la campagna circostante, svelata solo dalla presenza di discrete fenditure oltre le quali la struttura rivela la sua anima di roccia, vetro e legno. Una fattoria che ha fatto della sostenibilità ambientale e dell’ecocompatibilità una questione imprescindibile, una struttura concepita in modo da accompagnare l’uva dalla sua genesi ai singoli passaggi della fermentazione, dell’affinamento e dell’imbottigliamento, in un percorso “verticale” aperto al pubblico.

Sarà possibile visitare la suggestiva cantina della Fattoria, simbolo di un’architettura organica che promuove l’armonia tra uomo e ambiente. La visita inizierà alle 18 e durerà circa un’ora con la degustazione di due dei vini prodotti dalla Fattoria.

Il numero massimo di partecipanti è di 30 persone ed è obbligatoria la prenotazione, contattando la delegazione Ant di Firenze al numero 055.5000210 o scrivendo un’e-mail all’indirizzo delegazione.firenze@ant.it.

In caso di un numero superiore di richieste verrà aperto un secondo gruppo.

Quest’anno ricorre il 35° anniversario della nascita della Fondazione Ant, che fu fondata a Bologna nel 1978 dall’oncologo Franco Pannuti e si è poi diffusa in tutta Italia con 20 équipes di operatori sanitari (medici, infermieri, psicologi, fisioterapisti e nutrizionisti) che curano 3.800 malati al giorno.

La struttura sanitaria della Fondazione Ant nella regione Toscana è composta da 8 medici, 3 infermieri e 2 psicologi. Per informazioni, è possibile contattare il numero 055.5000210.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button