AttualitàGrosseto

Rottura improvvisa di una condotta: possibili disagi in cinque comuni

I tecnici di Acquedotto del Fiora sono al lavoro per riparare il guasto

Dorsale Fiora, in corso una riparazione urgente. I tecnici di Acquedotto del Fiora sono al lavoro per riparare una rottura che oggi, 11 marzo, nella zona rurale di Bagno di Gavorrano ha interessato la condotta della dorsale Fiora che da Scansano porta l’acqua verso Massa Marittima.

L’intervento, che ha richiesto a partire dalle 15 la chiusura del flusso, dovrebbe terminare, salvo imprevisti, intorno alle 23, quando inizieranno le manovre di riapertura, che hanno tempistiche lunghe: l’acqua all’interno della dorsale deve infatti essere reimmessa lentamente, per evitare che una eccessiva pressione improvvisa danneggi le condotte.

AdF ha già avviato tutte le azioni necessarie a mitigare il più possibile i disservizi, inclusa l’alimentazione dei serbatoi attraverso risorse idriche locali; ha inoltre messo in campo un piano di approvvigionamenti alternativi con autobotti in stazionamento per Bagno di Gavorrano e Scarlino Scalo, dove le risorse locali non permettono di far fronte all’intera richiesta idrica in assenza di acqua proveniente dalla dorsale. I mezzi saranno presenti a partire dalle 18 di oggi, 11 marzo, in piazza Agresti, nel parcheggio Coop, per Scarlino Scalo, e in via Tarantelli, nel parcheggio della piscina comunale, per Bagno di Gavorrano.

Potrebbero inoltre verificarsi abbassamenti della pressione o temporanee mancanze di acqua nei comuni di Scarlino, Massa Marittima e Monterotondo Marittimo, nella zona rurale di Palazzi, nel comune di Follonica, e nelle località di Gavorrano, Filare e Potassa nel comune di Gavorrano.

Si stima che il flusso idrico torni regolare in tutto il territorio interessato, incluso alle utenze situate nei punti terminali della dorsale, intorno alle 4 di domani mattina.

Potranno inoltre verificarsi occasionali fenomeni di intorbidimento dell’acqua, che a partire dal ripristino del servizio rientreranno progressivamente con il passare del tempo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button