Pubblicato il: 2 Luglio 2018 alle 14:48

Follonica

Il Rotary Club consegna borse di studio agli studenti meritevoli di Follonica

Venerdì 29 giugno si è tenuta la cerimonia della consegna delle borse di studio “Giuseppe Monciatti”, da parte del Rotary Club Follonica e di Dino e Mario Monciatti, alla presenza di numerosi soci, del Presidente Giuseppe Di Buduo, dei premiati con le loro famiglie e della preside degli istituti secondari superiori Borelli.

Il prestigioso riconoscimento, istituito nel 1983 proprio da Giuseppe Monciatti, in memoria del padre Cavalier Dino, al quale inizialmente le Borse di Studio furono intitolate ed oggi proseguite dai suoi nipoti Dino e Mario, ha lo scopo di tributare all’eccellenza studentesca follonichese, secondo un dovere civico di cui la famiglia Monciatti si è sempre sentita portatrice, il dovuto riconoscimento attraverso una borsa di studio che premi i migliori diplomati delle scuole secondarie superiori della città.

Spirito da sempre delle Borse di Studio “Giuseppe Monciatti”, secondo gli intendimenti del suo fondatore, è quello di dare risonanza al merito, premiando i ragazzi che piu si sono distinti nel corso dell’anno scolastico dando così grande lustro con i loro brillanti risultati all’intera comunità follonichese, ed al valore della famiglia, intesa come nòcciolo affettivo, mattone solido e sicuro su cui poggiano tutti i successi dei figli.

“Il merito – hanno ricordato i fratelli Monciatti – purtroppo spesso non fa notizia, come del resto tutti coloro che con amore e dedizione si applicano quotidianamente per crescere famiglie sane e meritevoli di lode.
Nel ricordo di nostro padre e di nostro nonno vogliamo invece fare proprio questo: premiare i migliori, il loro sforzo, lo spirito di sacrificio che hanno dovuto prestare, e con i ragazzi i loro genitori che tanto hanno donato di se perché i loro figli potessero affermarsi in tale modo, intendendo con ciò dare valore al merito e con ciò incoraggiarlo, lodarlo, sostenerlo premiandolo, appunto, perché diventi per tutti esempio e fermento per azioni e comportamenti encomiabili”.
Nel corso della premiazione toccanti sono state le belle testimonianze dei premiati, molti poi gli interventi, tra cui quelli della professoressa Borelli e del professor Stefano Adami.

I borsisti premiati, tutti con il massimo dei voti e meritevole lode, sono stati: per il liceo scientifico Marco Ghigi, accompagnato dalla professoressa Roberta Barbieri; per il liceo scienze umane Sofia Giorgerini, accompagnata dal Professor Andrea Nuti e per il liceo di scienze applicate Camilla Magnanelli, accompagnata dalla professoressa Paola Bennati.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su