Pubblicato il: 13 Gennaio 2019 alle 21:03

Politica

Arresto Battisti, Berardi: “Scoprire complicità. Proporrò commissione inchiesta”

Finalmente #èfinitalapacchia“.

Con questo hashtag il senatore Roberto Berardi, membro della Commissione Difesa, commenta a caldo la notizia dell’arresto di Cesare Battisti.

Finalmente le famiglie delle sue vittime potranno avere la tanta sospirata ‘giustizia’. Finalmente è caduto un muro di omertà, di complicità ad alti livelli. Da ora in avanti nessun latitante sarà al ‘sicuro’. Da ora in avanti dovranno avere paura delle Forze dell’ordine, della giustizia. Mi sono sempre chiesto perché un terrorista del genere rimanesse impunito nonostante gli atti efferati di cui si è reso protagonista“.

Così la prima dichiarazione del senatore di Forza Italia e prosegue: “Un plauso a tutte le forze di polizia che, forti di una collaborazione internazionale, hanno permesso la cattura del terrorista in Bolivia“.

Una buona notizia, dunque, dopo che il latitante è rimasto impunito per ben quaranta anni.

Il senatore Berardi si chiede se coloro che in questi decenni lo hanno “coperto” non debbano essere considerati suoi complici; responsabili al suo pari dei tanti, troppi omicidi: “Non appena arriverà in Italia presenterò in Senato la richiesta di una Commissione d’inchiesta sul caso, perché solo così renderemo veramente giustizia alle vittime ed alle loro famiglie“.

“Il timore di tanti italiani adesso è che una volta rientrato nel nostro Paese, dopo qualche mese sia libero e non solo…magari lo ritroviamo a fare la star in tv con addirittura un libro, o più, in stampa. Questo non accadrà, mi adopererò personalmente in Senato per impedire ai condannati di lucrare sulle proprie malvagità. Negli ultimi quarant’anni – conclude Roberto Berardi ha goduto di troppi privilegi. Da ora in avanti lo aspetta il carcere a vita senza nemmeno l’ora d’aria. Ci auguriamo che l’estradizione avvenga nel più breve tempo possibile“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su