AttualitàCastiglione della PescaiaCosta d'argentoFollonicaGrosseto

Fuochi di segnalazione: la Squadra Nautica della Polizia li ritira gratuitamente

Anche quest’anno, una volta terminata la stagione estiva, la Squadra Nautica di Talamone della Questura della provvederà al ritiro gratuito dei fuochi di segnalazione scaduti.

Negli anni, sono state molte le tonnellate di merce smaltite in modo autonomo dalla comunità diportistica: dall’utilizzo come fuochi d’artificio terrestri, all’abbandono presso i cassonetti dell’immondizia o in mare.

In ogni caso, le ripercussioni negative sono notevoli: la legge vieta tassativamente che i fuochi di segnalazione vengano utilizzati al di fuori delle situazioni di emergenza in mare, con rischio di sanzioni, anche penali, a carico di chi li utilizza in modo arbitrario.

In caso di abbandono dei fuochi di fianco ai cassonetti, come spesso accade, il rischio è che qualcuno li trovi prima che vengano ritirati dai mezzi preposti e li utilizzi per gioco, con le conseguenze immaginabili e purtroppo note come fatti di cronaca: come nel 2012, quando un uomo che viveva per strada, accendendo dei fuochi rinvenuti poco prima in un cassonetto, aveva colpito un bambino di 16 mesi.

Quando vengono gettati in mare, invece, a pagare il conto è l’ambiente: all’interno dei fuochi sono infatti contenute, oltre al materiale pirotecnico, anche massicce quantità di metalli pesanti estremamente dannosi per l’ambiente e non solo per quello marino, senza considerare le plastiche ed altri materiali altamente inquinanti.

Quest’anno il servizio inizierà sabato 10 ottobre e terminerà sabato 31 ottobre.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button