Notizie dagli Enti

Rispetto delle donne, Giovanna Stellini: “L’opinione pubblica deve indignarsi contro la mentalità maschilista”

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo integralmente un comunicato di Giovanna Stellini, assessore alle Pari opportunità del Comune di Grosseto, sui numerosi casi di violenza nei confronti delle donne verificatisi in questi giorni in Italia:

“Certo non bastano le leggi, le commissioni, le campagne informative e le manifestazioni in piazza per difendere la dignità delle donne. Non bastano ma sono necessarie per favorire la sensibilizzazione dei cittadini, per suscitare una sacrosanta indignazione e provocare una pubblica denuncia di chi offende le donne in tanti modi diversi, fisici e psicologici.

Anche le ultime vicende di cui si sono occupati gli organi di informazione, dai casi di abusi veri e propri alle allusioni contenute nelle regole che si vogliono imporre su alcune dipendenti, sono la testimonianza che c’è ancora molta strada da fare per superare una mentalità maschilista che ancora alberga in troppi uomini ma, purtroppo, non solo. Quella mentalità che considera la donna, bella o brutta, comunque oggetto di viscide attenzioni o di derisione e comunque causa prima di provocazione dell’uomo. Decoro e rispetto valgono ovviamente per tutti, soprattutto in un posto di lavoro, ma da qui all’utilizzo di un certo linguaggio ce ne passa.

Le istituzioni ci sono e si impegnano, anche in questa città, ma non possono essere in tutte le strade, in tutti i negozi e, soprattutto, in ogni casa. La violenza, come noto, colpisce anche e prevalentemente in famiglia. E solo la forza di un’opinione pubblica che condanna senza appello, che non trova scuse e non giustifica e che non si accoda ai pregiudizi, può fare la differenza. Chi ferisce una donna, molestandola, picchiandola e umiliandola è una persona vile e mediocre. Quando per tutti i cittadini questa sarà un’ovvietà avremo fatto un enorme passo in avanti e anche certi pseudo regolamenti comportamentali saranno evitati.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button