Castiglione della PescaiaNotizie dagli Enti

La carta di identità elettronica arriva a Castiglione: ecco l’iter per il rilascio

Al Comune di Castiglione della Pescaia parte la nuova procedura per il rilascio della carta d’identità elettronica. I cittadini che hanno la necessità di ottenere il documento, o rinnovare quello cartaceo in scadenza, potranno presentarsi direttamente agli uffici, che sono al piano terra del palazzo comunale sulla Strada provinciale n. 3 del Padule, portando una foto formato tessera o anche in forma digitale all’interno di un supporto usb, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9.30 alle 13.30, il martedì e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30.

E’ possibile, per evitare la fila dello sportello, anche prenotare direttamente un appuntamento chiamando i numeri 0564.927180 e 0564.927183 o seguendo le istruzioni presenti all’interno del sito internet http://www.comune.castiglionedellapescaia.gr.it, dove nella home è presente il link: “Rilascio carta di identità elettronica“. Indispensabile sarà presentarsi con la tessera sanitaria che velocizzerà le attività di registrazione.

La nuova carta d’identità elettronica – spiega il sindaco Giancarlo Farnetanisarà inviata a casa dei diretti interessati dal Ministero dell’Interno in sei giorni lavorativi, non è quindi più previsto il rilascio immediato del documento da parte degli impiegati del Comune“.

La carta d’identità elettronica è un documento di riconoscimento con le dimensioni di una carta di credito, dotato di sofisticati elementi di sicurezza che consentono di identificare il titolare tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, che potrà essere utilizzato anche per accedere ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni (pagamenti elettronici di multe, bollette, bolli auto, ticket sanitari).

Per avere questo nuovo documento – aggiunge Farnetaniil cittadino, al momento della richiesta dovrà versare 23 euro (28 in caso di rinnovo anticipato) rilasciare le impronte digitali degli indici di entrambe le mani e dichiarare, compilando un apposito modulo, se favorevole a dare il consenso o diniego alla donazione degli organi e tessuti dopo la sua morte“.

Contestualmente, l’ufficiale d’anagrafe  – precisa il primo cittadino del centro turisticoinserirà l’informazione riportata nel modulo di una procedura informatizzata e il dato relativo alla dichiarazione di volontà sarà acquisito telematicamente dal servizio informativo trapianti e una copia del modello compilato e sottoscritto dal cittadino, insieme alla ricevuta cartacea attestante l’avvenuta trasmissione della dichiarazione di volontà, sarà consegnata allo stesso e sarà l’unica documentazione attestante la dichiarazione sottoscritta poiché nulla verrà evidenziato sulla carta d’identità elettronica“.

La carta di identità elettronica ha durata di 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni, 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni e 10 anni per i maggiorenni.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button