Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Tari, il Comune riduce le tariffe per imprese e negozi. Ecco tutti gli sconti

A seguito dell’incontro della Giunta comunale con le attività produttive, si è deciso di operare stabilendo una riduzione della Tari per le utenze non domestiche più o meno colpite nella loro attività dalla pandemia, applicando riduzioni automatiche nel calcolo della Tari dell’anno in corso, per supportare direttamente il tessuto produttivo locale e indirettamente le purtroppo molte famiglie in difficoltà economica che in queste stesse attività produttive possono trovare possibilità di occupazione”.

A dichiararlo è il sindaco di Gavorrano, Andrea Biondi.

“Si comunica infatti che, con deliberazione della Giunta comunale n. 114 del 26 luglio, sono state posticipate le scadenze Tari per l’anno 2021“, spiega il sindaco.
Di seguito le nuove scadenze:
  • utenze domestiche e utenze non domestiche non soggette ad agevolazioni Tari: quattro rate con scadenza 20/09/2021 – 20/10/2021 – 20/11/2021- 20/12/2021;
  • utenze non domestiche soggette ad agevolazioni Tari: tre rate con scadenza 20/10/2021 – 20/11/2021 – 20/12/2021.
Le riduzioni Tari previste per l’anno 2021, approvate con deliberazione di Consiglio comunale n. 39 del 30 luglio scorso, sono le seguenti:
  • assegnazione di una riduzione complessiva del 25% a tutte le utenze non domestiche (Und) aventi sede operativa nel Comune di Gavorrano ed assoggettate alla Tari per l’esercizio 2021 rientranti nelle seguenti categorie:
    • cat. 1-1: associazioni ad esclusione delle associazioni culturali;
    • cat. 1-2: associazioni culturali;
    • cat. 1-3: musei e biblioteche;
    • cat. 13-1: negozi di abbigliamento per bambini, cartolerie e librerie;
    • cat. 13-2: negozi di abbigliamento;
    • cat 15: negozi particolari di tessuti, filateria, tappeti, cappelli, antiquariat;
    • cat 17: attività artigianali quali parrucchiere, estetista, barbiere;
    • cat. 20-1: attività industriali con capannoni di produzione ricomprese nel Dpcm 26/04/2020;
    • cat. 21-1: attività artigianali di produzione di beni specifici presenti negli allegati del Dpcm del 10/04/2020;
    • cat. 21-2: attività artigianali di produzione di beni specifici presenti negli allegati del Dpcm del 26/04/2020;
    • cat. 27-2: fiori e piante;
    • cat. 6 : esposizioni di autosaloni;
    • cat. 7 : alberghi con ristorante;
    • cat. 7/A : agriturismi con ristorante;
    • cat. 8 : alberghi senza ristorante;
    • cat. 8/A : agriturismi senza ristorante;
  • assegnazione di una riduzione complessiva del 50 % a tutte le utenze non domestiche (Und) aventi sede operativa nel Comune di Gavorrano ed assoggettate alla Tari per l’esercizio 2021 rientranti nelle seguenti categorie:
    • cat. 2: cinema, teatri;
    • cat. 4-1: impianti sportivi
    • cat. 22: ristoranti, trattorie, osterie; pizzerie;
    • cat. 23: birrerie, hamburgherie, mense;
    • cat. 24: bar, caffè, pasticceria;
    • cat. 27-1: pizza a taglio.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button