AmbienteGrosseto

La Lipu scrive alla Provincia: “Attivare corsi di formazione per guardie ambientali e venatorie volontarie”

Oggi, la delegazione provinciale di Grosseto della Lipu ha inviato all’amministrazione provinciale la richiesta di attivare corsi di formazione per guardie ambientali volontarie e guardie venatorie volontarie.

La richiesta

Ecco il testo integrale della lettera:

La scrivente, dott.ssa Maria Patrizia Latini, Delegato provinciale Lipu Grosseto, in considerazione delle note problematiche relative alla riduzione di personale della Polizia Provinciale e forse addirittura alla prossima soppressione dei servizi svolti, sia dalla Polizia Provinciale che dal Corpo Forestale dello Stato in materia di controlli ambientali e delle attività venatori;,

preso atto

della intensa attività di bracconaggio presente nel territorio della provincia di Grosseto nonché dell’aumentato numero di reati ambientali perpetrati, anche con conseguenze irreversibili;

considerato

che esiste altresì elevatissima richiesta di corsi formativi in materia ambientale, come risulta dall’altissimo numero di richieste di partecipazione inviate per un corso privato, promosso nel 2014, poi non realizzato per mancato possesso di titoli e qualifiche del promotore per il quale sono state presentate moltissime richieste, nonostante la cifra richiesta di partecipazione fosse elevata, con selezione di solamente 83 persone (http://www.seitoscana.it/rassegna-stampa/22042015-prometteva-assunzioni-giudizio);

preso atto

che vi è rispetto al 2014 anche una aumentata richiesta sul territorio non solo di formazione in materia ambientale e naturalistica, considerate anche le sue peculiarità naturalistiche e la vastità della provincia di Grosseto, di Gav e Ggv;

chiede

alla Amministrazione Provinciale di Grosseto di attivare quanto prima corsi di formazione per Guardie, come istituzionalmente previsto, considerando che da molti anni non sono più stati attivati corsi.

L’Associazione Lipu offre sin da ora piena disponibilità per collaborare alla organizzazione dei corsi con esperti Lipu, che si sono già offerti per tenere lezioni e fornire anche materiale su dvd, nonché per seguire le lezioni di pratica necessarie.

Qualora non fosse possibile per Codesto Spettabile Ente realizzare nei prossimi mesi i corsi richiesti, si chiede ogni possibile collaborazione, anche del personale della Polizia Provinciale di Grosseto, in quanto l’attività della Gav (il servizio è stato istituito con legge regionale n.7/98) viene svolta a titolo gratuito ed è coordinata dalla Polizia Provinciale, che ne dispone i servizi e ne controlla l’esecuzione. Si chiede pertanto la disponibilità a titolo gratuito di un locale idoneo, cioè un’aula formativa e sin da ora il patrocinio della Amministrazione Provinciale di Grosseto, per organizzare un corso Lipu per la formazione di guardie ambientali volontarie a Grosseto, al fine di promuovere le attività di salvaguardia e controllo dell’ambiente e del territorio .

Il corso  per la formazione di nuove guardie ambientali volontarie – Gav potrebbe essere attivato entro la fine dell’anno, con la durata prevista di 120 ore, suddivise in 30 lezioni a frequenza obbligatoria. Le materie trattate riguarderanno i campi di intervento e le attività delle Gav, con particolare riferimento alla normativa di tutela ambientale ed alla polizia amministrativa”.

Chi fosse interessato a partecipare ad un corso di guardie ambientali volontarie può sin da ora contattare la Lipu di Grosseto al numero 338.8697188   o all’indirizzo e-mail patrizialatini@hotmail.com  per consentire l’avvio dell’iniziativa in tempi brevi.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button