Pubblicato il: 10 Dicembre 2017 alle 15:01

AttualitàColline MetallifereGrosseto

Riaperta la ferrovia tra Grosseto e Siena: investimento da 1,5 milioni

I treni tornano a collegare Siena e Grosseto.

Da oggi infatti è stato riaperto alla circolazione ferroviaria il tratto tra Buonconvento e Montepescali.

Questa mattina viaggio inaugurale in treno a vapore, presenti a bordo l’assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, gli amministratori locali, il direttore territoriale produzione Firenze di Rete Ferroviaria Italiana, Efisio Murgia, ed il direttore regionale Toscana di Trenitalia, Gianluca Scarpellini.

“E’ sempre un’emozione pensare alla riapertura di una linea storica così panoramica e dal grande valore anche paesaggistico – ha commentato l’assessore Ceccarelli: un viaggio straordinario che ci fa gustare scorci importanti, il cui fascino stamani è stato accresciuto dalla presenza di questa locomotiva storica. Ci auguriamo ora che inconvenienti come quelli che hanno portato in tre anni all’interruzione per due volte della linea, con seri danni all’infrastruttura, non si ripetano“.

La circolazione è stata sospesa a dicembre 2016 per i gravi danni riportati dall’infrastruttura ferroviaria in seguito ad un movimento franoso nei pressi di Murlo fra Buonconvento e Monte Antico.

Per il consolidamento – lavori avviati dopo le necessarie autorizzazioni delle autorità competenti – è stato realizzato un muro di contenimento formato da 77 pali di calcestruzzo del diametro di 60 centimetri, posizionati ad 11 metri di profondità. Ricostruiti anche 100 metri di rilevato ferroviario. Le attività proseguiranno nelle aree esterne ai binari anche nei primi due mesi del 2018.

Nella attività di cantiere sono state impegnate contemporaneamente fino a 25 maestranze di Rfi e delle ditte appaltatrici che hanno utilizzato 5 autocarri e 15 macchine operatrici: escavatori, rulli compattatori, rincalzatrici,  profilatrici e caricatori idraulici.

L’investimento complessivo per il ripristino della linea è di circa 1,5 milioni di euro.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su