Notizie dagli Enti

Restituzione dei canoni di depurazione non dovuti, quasi completato il rimborso

Ad oggi Acquedotto del Fiora ha quasi completato il rimborso dei circa 5 milioni di euro che doveva restituire ai cittadini del territorio relativi ai canoni di depurazione non dovuti. Sono rimasti da restituire circa 30mila euro (lo 0,6% del totale), per motivi legati per lo più al calendario delle fatturazioni, per cui alcuni sono in arrivo in questi giorni. La tabella presentata da AIT nella riunione del 19 febbraio fa riferimento a dati acquisiti dall’Ente Gestore d’Ambito Idrico Toscano nei mesi precedenti, mentre la fase di restituzione era ancora in corso.

La seconda considerazione è relativa alle sospensioni del servizio nel caso di morosità. I casi di morosità verificatisi evidenziano che il distacco è intervenuto laddove i clienti morosi hanno ignorato tutti gli avvisi (raccomandate e telegrammi) inviati loro dal gestore. Invece quando i clienti del servizio si sono rivolti al gestore impegnandosi e proponendo una soluzione di rientro del debito, non si sono verificati distacchi di fornitura idrica. Acquedotto del Fiora coglie l’occasione per invitare nuovamente i cittadini a segnalare prontamente eventuali problematiche relative alla fornitura di acqua potabile, comprese quelle sul ritardato pagamento, prima della scadenza della bolletta, contattando il call center al numero verde 800 – 887755800 – 887755 oppure al numero 199 – 114407199 – 114407 per chi chiama da telefono cellulare: il servizio dedicato al pronto intervento è in funzione 24 ore su 24, mentre per richieste di carattere commerciale, chiarimenti sulle bollette etc. è attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18.

 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button