Pubblicato il: 19 Luglio 2019 alle 14:24

FollonicaPolitica

Depuratore, il Pd: “Il centrodestra attacca la mozione per ricompattarsi dopo la spaccatura”

"La maggioranza di centrosinistra e il Pd non hanno da difendere chicchessia o da nascondere la verità"

La segreteria e il gruppo del Pd nel Consiglio comunale di Follonica replicano al centrodestra in merito alle dichiarazioni sulla mozione sul depuratore presentata dalla maggioranza.

“’Sogno di una notte di mezz’estate’. Nella commedia shakespeariana ad un certo punto il folletto Puck fa scendere una nebbia fatata sulle due coppie di personaggi che non fanno altro che litigare fra loro. La nebbia servirà al folletto per riportare l’amore e l’armonia fra le due coppie – si legge in una nota -. Non ce ne vogliano gli amici del centrodestra, ma il comunicato sul depuratore viene da loro usato come una nebbia estiva x riportare armonia dopo la spaccatura del ricorso al Tar“.

“Il centrodestra accusa di non aver voluto inserire nel documento approvato dalla maggioranza la richiesta di portare gli atti in Procura perché avremmo paura della verità. Occorre ricordare ai consiglieri distratti o annebbiati che – prosegue il comunicato -:

  • è stato il sindaco a Benini a dichiarare pubblicamente il 26 giugno, perdurando gli odori maleodoranti, che avrebbe chiesto i danni a AdF con sconto in bolletta ‘che il depuratore e’ stato trasformato da digestore anaerobico (depuratore) a una sezione di accumulo areato di fanghi’. Con questa dichiarazione pubblica è stato messo un punto fermo anche di fronte all’atteggiamento dilatorio tenuto da AdF nel recente passato;
  • la maggioranza di centrosinistra e il Pd non hanno da difendere chicchessia o da nascondere la verità. Se ci sono delle responsabilità anche personali è bene che i soggetti istituzionalmente preposti ai controlli facciano il loro lavoro senza indugi;
  • il nuovo depuratore di Follonica. A nostro avviso è un atto dovuto che il gestore se ne faccia carico progettualmente ed economicamente Si tratta del più grosso depuratore della provincia di Grosseto, che deve essere messo nella condizione di operare al meglio;
  • la proroga della concessione al 2031 approvata alla unanimità dall’assemblea dei sindaci consente ad Adf di fare quegli investimenti necessari al territorio. Non si tratta di non disturbatore il conducente, ma di metterlo nella migliore condizione di lavorare e programmare. Adf ha il know how e la professionalità per dare le risposte a tutti i Comuni, quindi anche a Follonica“.

Suggeriamo sommessamente al centrodestra di Follonica – termina il comunicatodi chiedere informazioni al sindaco Vivarelli Colonna in merito all’affidabilità e professionalità di AdF“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su