Pubblicato il: 6 Dicembre 2017 alle 14:38

Costa d'argentoPolitica

Sociale, Paffetti: “Casamenti è un irresponsabile e non conosce le politiche socio-sanitarie”

Dalla replica scomposta del sindaco Casamenti e del vicesindaco Piccini emerge chiaramente un dato a dir poco preoccupante: i due non hanno affatto chiaro cosa significhi avere la presidenza della conferenza zonale dei sindaci“.

A dichiararlo è Monica Paffetti, consigliere comunale del Pd di Orbetello.

“Nel suo ruolo di presidente della conferenza zonale, Casamenti ha la responsabilità politica delle decisioni prese tramite l’ufficio di piano con la parte tecnica e amministrativa – spiega Paffetti -. Ciò vuol dire che lo stesso ha un ruolo determinante nella gestione delle risorse che anche il Comune di Orbetello destina in quota capitale. Ancor peggio è che il sindaco si vanti dei progetti portati a termine come presidente, ma non si faccia carico degli oneri che questo ruolo porta con sé“.

“Aver spostato ben 50.000 euro destinati al sociale per sovvenzionare Gustatus ed altre iniziative volte all’intrattenimento è una scelta politica che, a mio avviso, è più che discutibile – continua Paffetti -. Le risorse destinate al sociale non sono mai sprecate e parlare di risparmio in questo ambito è del tutto fuori luogo. A preoccuparmi, però, è il fatto che da Casamenti non arrivi neanche il più timido barlume di senso di responsabilità nei confronti del non impiego di tali risorse. Insomma, il sindaco non ha capito o non vuole capire cosa significhi essere il presidente della conferenza zonale dei sindaci. D’altro canto, è cosa nota che le politiche socio-sanitarie siano particolarmente complesse. Trattarle con la logica del risparmio ad ogni costo, però, significa non avere chiari i bisogni reali dei cittadini. E questo è inaccettabile“.

“Ovviamente, da esponente politico locale, ex sindaco, ex presidente della conferenza zonale, medico e cittadina mi auguro che queste risorse vengano presto impiegate – conclude Monica Paffetti -. Colgo l’occasione, però, di chiedere al sindaco e al vicesindaco Piccini di approfondire le conoscenze evidentemente a dir poco sommarie in fatto di politiche socio-sanitarie cruciali per ogni territorio“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su