Pubblicato il: 8 Giugno 2015 alle 14:14

Costa d'argentoPolitica

Regionali, Sabatini replica a Noi per Monte Argentario: “Pensino a fare opposizione invece di criticare”

Marco Sabatini, coordinatore provinciale di Sel, replica alle dichiarazioni di Anna Poggioli su elezioni regionali, capogruppo di Noi per Monte Argentario, sull’esito delle elezioni regionali:

“Forse si tratta di una strana forma di psicosi, ma puntali come un orologio svizzero, in occasione di ogni elezione, quelli che oggi si chiamano Noi per Monte Argentario, ma che poi, almeno in parte, sono quelli che si chiamavano Argentario Lab, Voci, Pd, non Pd, renziani, etc.. partono con un attacco nei miei confronti – dichiara Sabatini. Capisco che per andare sui giornali ci vogliono argomenti, ma credo che la consigliera di minoranza Poggioli, capogruppo appunto di Noi per Monte Argentario, nella sua attività di opposizione a Cerulli potrebbe sbizzarrirsi in argomenti ben più importanti per la comunità argentarina invece di attaccare il sottoscritto”.

“Lavoro, turismo, tasse, decoro urbano…sono tanti gli argomenti che un’opposizione anche propositiva potrebbe portare all’attenzione della maggioranza e dei cittadini, ma evidentemente si preferisce fare altro. Due anni fa, dopo la sonora sconfitta elettorale alle comunali, chi oggi si chiama Noi per Monte Argentario, ma fino a poco tempo fa si chiamava appunto Argentario Lab, ebbe il coraggio di chiedere le mie dimissioni da vicepresidente della Provincia seppur non avessi neanche partecipato alle elezioni – continua Sabatini. Stavolta, dopo aver partecipato e dopo esser risultato il candidato consigliere più votato dell’Argentario, nonostante moltissime schede annullate, la Poggioli, a nome di Noi per Monte Argentario parla di un risultato disastroso collegandolo ad una bassa affluenza. Se così è il risultato disastroso riguarda anche Noi per Monte Argentario, in quanto pubblicamente sostenitori di Valentina Culicchi, candidata del Partito Democratico, lo stesso partito con cui appena un anno fa proprio il gruppo della Poggioli ruppe in consiglio comunale il fronte dell’opposizione”.

“Quindi, invece di tentare, invano, di dare lezioni di coerenza al sottoscritto, chi oggi siede sui banchi dell’opposizione dovrebbe pensare a costruire un progetto di governo per l’Argentario partendo da alcuni principi irrinunciabili – conclude Sabatini: la legalità, la trasparenza, il totale distacco dei politici da interessi particolari, la tutela dei beni comuni, la lotta alla povertà e la creazione di opportunità di lavoro. Molte persone che sono andate a votare e molte altre che invece sono rimaste a casa questo si aspettano dalla politica e non tanto le polemiche e gli attacchi personali”. 

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su