Economia

Renato Amorosi nuovo vice presidente regionale dell’Associazione Nazionale Anziani e Pensionati

Confartigianato Grosseto si congratula con Renato Amorosi per la recente nomina a vice presidente regionale di ANAP ( Associazione Nazionale Anziani e Pensionati), organizzazione di Confartigianato che si propone di rappresentare, tutelare e difendere gli anziani ed i pensionati.

“I nostri più vivi complimenti a Renato Amorosi – sottolineano congiuntamente Giovanni Lamioni e Mauro Ciani rispettivamente presidente e segretario di Confartigianato Imprese Grosseto –, uno dei soci che da ben 50anni milita nella nostra Associazione e che ha contribuito a renderla ciò che oggi rappresenta. In molte occasioni abbiamo avuto modo di apprezzare la sua disponibilità e dedizione verso il mondo dell’artigianato e dell’associazionismo, un impegno e una costanza che lo ha portato alla guida di ANAP provinciale ruolo che ancora svolge. Oggi con soddisfazione accogliamo questa notizia e, con orgoglio, a nome dei dirigenti, dipendenti e associati gli auguriamo un buon lavoro, certi che ANAP regionale, così come quella provinciale, darà ancor più voce a chi, troppo spesso, voce non ha” .

Originario di Barbanella, Renato Amorosi 80anni appena compiuti, si è sempre dedicato al settore della meccanica diventando, con la sua officina che oggi è gestita dal figlio, un punto di riferimento locale. Consapevole della necessità di migliorarsi per poter migliorare le condizioni degli artigiani, Renato ha seguito corsi di aggiornamento e di formazione, acquisendo requisiti e know-how che gli permettono di portar avanti questo nuovo ed importante impegno.

” E’ stata una vera sorpresa – spiega commosso Amorosi -. Ringrazio tutti per la fiducia concessami a partire dal riconfermato presidente regionale, Angiolo Galletti; i vertici dell’Associazione di Grosseto dove sono cresciuto e ovviamente tutti i soci. Mi accingo ad affrontare questo nuovo incarico con l’impegno che ho sempre messo in tutte le mie attività – aggiunge -. Intendo portare avanti le linee guida già tracciate dal presidente Galletti e in modo particolare lavorare per garantire a tutti i cittadini anziani pensionati i loro diritti e lo sviluppo della propria personalità . Mi impegnerò per dare voce e tutele alla terza età, per dare maggiore attenzione a queste persone anche chiedendo maggiori e migliori servizi. Come prima cosa voglio attivarmi per combattere le numerose truffe di cui sono facili vittime, per questo, grazie alla disponibilità del presidente Lamioni e del segretario Ciani, sto organizzando un Convegno per il prossimo settembre dedicato alla questione ‘truffe’. Infine mi attiverò per potenziare la rete territoriale dei servizi sociosanitari, spesso carenti o insufficienti per far fronte all’aumento di richieste di aiuto da parte di chi non può più lavorare”

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button