Colline MetallifereCultura & Spettacoli

Boom di lettori in biblioteca: oltre 12mila presenze nel 2018. E’ un record per la struttura

La biblioteca comunale “Gaetano Badii” di Massa Marittima, dal primo gennaio al 30 novembre 2018 ha registrato 12.205 presenze (dato ancora parziale), quasi 3000 in più rispetto al 2017 quando furono 9438, però per tutto l’anno.

Un record per questa vera e propria istituzione massetana che, dopo 151 anni di storia, è sempre in crescita sia nella qualità dei servizi e delle proposte bibliografiche (basti pensare al Fondo Desideri appena donato dalla famiglia dello studioso con oltre 1500 volumi) che nel gradimento dei lettori e degli studenti.

Tra gli altri dati statistici che fanno comprendere come la biblioteca “Badii” sia un punto di riferimento non solo per Massa Marittima, ma per tutto il territorio delle Colline metallifere, nel corso dell’anno sono circolati come prestiti 7060 tra libri, dvd e riviste (furono 6118 nel 2017), e ci sono stati 130 nuovi iscritti.

Tantissimi gli eventi organizzati. Dagli incontri con i grandi scrittori, ultimo quello con Lia Levi, Premio Strega 2018 che ha riscosso un grande successo, ad una serie di iniziative per favorire la lettura, in particolare per i giovanissimi. Infatti, nello spazio 0 – 13, il “Lettore dell’estate”, il concorso andato in scena da giugno a fine settembre, ha visto partecipare oltre 40 bambini, creando circa 200 prestiti.

Da ottobre a maggio una volta al mese si sono poi svolti molti appuntamenti, come “L’ora del racconto“, un’ora per educare i bambini dai 4 ai 9 anni al piacere della lettura ad alta voce, che ha registrato da ottobre a novembre 60 presenze, “Una biblioteca piena di sorprese“, in cui i bambini dai 6 ai 13 anni a partire dai libri della biblioteca, hanno sperimentato in autonomia il loro saper fare che da ottobre ad oggi è stato frequentato da 90 tra bambini e genitori. Infine “Nati per leggere“, che nel primo incontro ha visto 25 partecipanti.

“Dalla scelta del 5×1000 comunale destinato alla biblioteca alla decisione di tenere aperta la struttura anche nel periodo estivo: abbiamo deciso di dare un valore sociale alla biblioteca ‘Badii’ e questi risultati – sottolinea l’assessore alla cultura Marco Paperinisono la dimostrazione che le politiche adottate dall’amministrazione comunale vanno nella giusta direzione“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button