Follonica

” Follos 1838 “: a Follonica rappresentazione storica in costume

Il mese di maggio sarà dedicato alla storia e alle tradizioni più antiche di Follonica, con due manifestazioni di rilievo in programma domenica 10 e domenica 24 maggio.

Follos 1838

Follos 1838“, la rappresentazione storico rievocativa in costume dell’800, è in programma domenica prossima (sette giorni dopo in caso di maltempo), con circa 130 figuranti a sfilare per le vie del centro: partenza alle 16.30 dalla chiesa di San Leopoldo, poi il corteo attraverserà le vie Roma, Bicocchi, Manzoni, Colombo, Dante Alighieri, Fratti, Matteotti, lungomare Italia, Roma, Amorotti, Cancellone e rientro all’Ilva.

Nel prato della Città Fabbrica, è previsto alle 18 il secondo Palio delle bandiere e dei territori di tiro alla fune, con gli otto rioni cittadini protagonisti della manifestazione.

Una gara di forza e astuzia che vanta origini lontane e che vide poi nel secolo scorso i lavoranti dell’Ilva, impegnatissimi nei vari tornei provinciali.

Campioni cittadini in carica sono i verdeoro del Senzuno, che hanno tenuto il trofeo nel loro rione per due anni (nel 2014 il Palio non fu disputato) e lo riconsegneranno prima della gara, ottenendo in cambio una targa con la stessa raffigurazione. Targa che sarà consegnata anche ad ogni rione vincitore del torneo e che avrà per un intero anno, come da regolamento, inoltre, la custodia del trofeo.

La festa storica avrà il suo prologo mattutino con la messa, officiata da don Salvatore Gallo, alla quale prenderà parte la “Corte Toscana”, con i due nuovi granduchi, di cui si consocerà il nome all’ultimo momento.

Altro interessante appuntamento della mattinata, dalle 10 alle 13, e del primo pomeriggio, dalle 14 alle 16, sarà quello dei figuranti ospitati nel Palazzo Granducale del Corpo Forestale di Follonica per le foto di repertorio, sotto la regia della costumista Alessandra Gorelli.

Lo storico edificio sarà aperto, anche se parzialmente, al pubblico.

Il plastico dell’Ilva

Domenica 24 maggio alle 18, al museo Magma, altro appuntamento di rilievo con la  presentazione del plastico storico dell’Ilva di Massimo Bertocci. L’iniziativa è a cura della Fondazione Noi del Golfo di Rino Magagnini, con il patrocinio e la collaborazione del Comune, dell’assessore alla cultura Barbara Catalani, di Claudia Mori della direzione dei musei follonichesi, di Claudio Saragosa, di Giuliano Zacchini e di Lido Raspollini.

Nella foto: particolare del busto in ghisa della granduchessa di Toscana al Palazzo forestale di Follonica

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button