AttualitàColline del Fiora

Perde l’incasso della giornata: scatta la gara di solidarietà per aiutare un corriere e la Misericordia

Daniele, padre di tre figli, ha suscitato tenerezza nella comunità mancianese

La storia è iniziata qualche settimana fa, quando Daniele Passafiume, corriere di Sda, scrive un appello sui gruppi social di Manciano in cui dichiara rammaricato di aver perso l’incasso della giornata proprio nel paese maremmano, invitando, chi la avesse trovata, a restituire la cifra di oltre 800 euro, dato che la sfortunata di questo fatto accadutogli l’avrebbe ripagata a sue spese e l’importo sarebbe stato decurtato dal suo stipendio.

Daniele, padre di tre figli, ha suscitato tenerezza nella comunità mancianese al punto che è scattata una gara di solidarietà in tutto il territorio con l’obbiettivo di aiutare l’uomo tramite le libere offerte dei cittadini, in modo da recuperare l’incasso perso.

Una gara di solidarietà intrapresa grazie all’iniziativa di Aranka Ildiko Boros e Andrea Brugi, che hanno lanciato la proposta di aiutare Daniele tramite una libera raccolta di offerte in vari negozi di Manciano e Montemerano. Un gara che se avesse visto superare di oltre 800 euro l’importo raccolto: il rimanente sarebbe stato devoluto alla Misericordia di Manciano come offerta.

Come tutte le favole, fortunatamente anche questa ha avuto un lieto fine grazie alla generosità di molti cittadini del territorio. La cifra totale raccolta è stata di 1.238,00 euro, che, così ripartita, ha visto donare l’incasso di 800 euro a Daniele Passafiume e l’avanzo di 438 euro alla Misericordia di Manciano.

Questa mattina, nella sede della Misericordia, alla presenza di Andrea Brugi, Ildiko Boros, Marcello Santarelli e Marco Pratesi, sono state consegnate la cifra persa di 800 euro a Daniele Passafiume e la busta con i rimanenti 438 euro alla Misericordia di Manciano.

Un bel gesto che fa onore alla comunità mancianese.

Il momento della consegna della busta con l’offerta alla Misericordia
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button