Pubblicato il: 19 Settembre 2016 alle 13:54

AmiataAttualità

Domenica di solidarietà ad Arcidosso: raccolti oltre 5mila euro in favore di Amatrice e Accumoli

Domenica 18 settembre, nonostante il brutto tempo, la struttura della sagra in località Le Macchie, nel comune di Arcidosso, ha accolto più di 300 persone in occasione del pranzo di solidarietà a favore delle comunità terremotate di Amatrice e Accumoli, organizzato dal Comune insieme alle associazioni del territorio.

Quando si chiede solidarietà, la comunità di Arcidosso risponde”, commenta così Sabrina Melani, vicesindaco di Arcidosso, che ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno partecipato e che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione.

Anche il gruppo della Marcia del Capercio aveva previsto, la mattina, una camminata nella natura che però, a causa della pioggia, non si è potuta fare. Tanti anche coloro che hanno dato il loro contributo, pur non potendo partecipare alla giornata.

L’amministrazione comunale ringrazia le attività commerciali che hanno fornito tutto il necessario per il pranzo: “Entra, guarda e compra”, Macelleria Sani, Macelleria Guerrini, Macelleria Bindi, Ortofrutta Paganucci Ilvio, Fruttolandia di Ezio Antonio, Panificio Paganucci Francesco, Panificio Bagnoli, Fratelli Fatarella, Biscottificio Corsini, Azienda agricola Dè Triachi, Azienda agricola Bonelli Giulio, Ercolani Auto, Osteria “La Bastarda Rossa” di Malinverno, Conad, Coop amiatina, Il Quadrifoglio, Creactivity Adv.

Il Comune ringrazia inoltre tutte le associazioni che hanno contribuito all’organizzazione: Monte Labbro, La Vettoraia, L’Aquilaia, Corale “G. Verdi”, compagnia teatrale “Né arte né parte”, il centro sociale “Renato Corsini”, Solidarietà senza confini, Sci club Arcidosso, Pro loco Arcidosso, Circolo tennis, Body Life, La Faggia, Aldobrandesca Arcidosso, Amici dell’Amiata, Arcidosso Street Band, Basket 2000, Ibbirillo, “I Pennati pè cantà”, Dzogchen, la Marcia del Capercio.

Ma non è finita qui – aggiunge Sabrina Melaniperché le iniziative di solidarietà continueranno per tutto il 2016, organizzate anche da altre associazioni che non hanno potuto partecipare a questa iniziativa e in occasione di ricorrenze, come quella importante dalla festa della castagna a ottobre”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su