Colline del FioraNotizie dagli Enti

Rifiuti: il Comune introduce la raccolta di prossimità in campagna e incontra i cittadini

Il Comune di Pitigliano riorganizza il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani introducendo la raccolta di prossimità, a partire dai primi di maggio, nella frazione del Casone e in campagna. Il nuovo sistema andrà ad integrare la raccolta porta a porta già attiva a Pitigliano.

Per illustrare ai cittadini le nuove modalità di svolgimento del servizio il Comune ha organizzato due assemblee pubbliche in programma entrambe lunedì 16 aprile: la prima riunione si terrà alle 18 al centro socio culturale Casone e la seconda alle 21 nella ex scuola di Pantalla.

La differenziata a Pitigliano è di poco superiore al 38% – spiega il sindaco Giovanni Gentili. Il Comune, attraverso la rimozione dei tradizionali cassonetti stradali, che verranno sostituiti con i contenitori di prossimità, intende aumentare questa percentuale, per arrivare il più vicino possibile all’obiettivo di legge, fissato al 70% di differenziata entro il 2020. L’avvio del nuovo servizio rientra tra le azioni che l’amministrazione comunale ritiene indispensabili per la corretta gestione dei rifiuti. E’ importante fare la differenziata e soprattutto farla bene: solo una buona qualità di differenziata apre la strada al riciclo, trasformando il rifiuto in materiale e riducendo l’inquinamento ambientale. La collaborazione dei cittadini sarà pertanto fondamentale per raggiungere l’obiettivo“.

L’introduzione della raccolta di prossimità – prosegue il sindacorichiama a un maggiore senso di responsabilità anche i pitiglianesi che hanno il servizio porta a porta: i comportamenti scorretti di pochi, che continuano a non differenziare e conferiscono spesso ai bidoni stradali, vanificano gli sforzi dei molti cittadini virtuosi. D’ora in avanti questo atteggiamento è destinato a finire e il nostro compito sarà quello di vigilare“.

La raccolta differenziata di prossimità prevede la rimozione dei cassonetti stradali e la collocazione al loro posto di piccoli bidoni di diversi colori: 1 contenitore con coperchio blu per la carta e il cartone; 1 contenitore con coperchio marrone (non presente nelle postazioni a servizio delle campagne) per i rifiuti organici; 1 contenitore con coperchio verde per il vetro; 1 contenitore con coperchio grigio per l’indifferenziato; 1 contenitore con coperchio giallo per il multimateriale leggero (alluminio, plastica, poliaccoppiati).

Per i rifiuti ingombranti, (vecchi frigo, lavatrici, divani, mobili, etc.), ma anche per sfalci e potature, nel caso di utenze domestiche, è previsto il ritiro gratuito a domicilio chiamando il numero verde di Sei Toscana 800.127484, inviando una mail a ingombranti@seitoscana.it; oppure compilando il format on line sul sito www.seitoscana.it.

Al centro di raccolta in località Il Piano è possibile conferire ingombranti, apparecchiature elettriche ed elettroniche, metallo, legno, sfalci e potature, carta e cartone, pile e batterie auto, oli vegetali e minerali, solventi e vernici. E’ aperto il martedì, giovedì e sabato con il seguente orario estivo: dalle 16 alle 19. Da novembre a marzo è aperto negli stessi giorni, dalle 14 alle 17.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button